Il Barcellona femminile ha conquistato la sua prima Supercoppa Spagnola surclassando la Real Sociedad. La squadra blaugrana, allenata da Lluis Cortés, ha vinto con il punteggio di 10-1.

Non c’è mai stata partita. Pronti via e il Barcellona, come un rullo compressore, ha iniziato a macinare azioni e occasioni da gol.

Alla fine del primo tempo il match era già chiuso. Le ragazze vanno negli spogliatoi col parziale di 6-0.

Nella seconda frazione di gioco il ritmo è calato ma la capolista del campionato spagnolo è riuscita a realizzare altre quattro reti.

Poker di gol per Marta Torrejón, doppiette per Alexia Putellas e Oshoala, mentre le altre marcature sono state siglate da Hansen e Candela. Il gol della bandiera per le Txuri-urdin porta la firma di Manu.

Grande successo di pubblico per questa formula di Final Four della Supercopa Femenina. Sugli spalti dell’Helmántico de Salamanca, ad assistere alla finale c’erano 9.217 spettatori.

Da segnalare che il match è iniziato con le calciatrici rimaste immobili per protestare contro i mancato accordo raggiunto per il contratto collettivo.

Prima della cerimonia di premiazione, invece, il pubblico ha protestato con fischi all’indirizzo del presidente della RFEF, Luis Rubiales.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *