Il Lewes, primo club al mondo ad investire equamente su squadra maschile e squadra femminile, continua la sua battaglia per chiedere alla FA Cup uguali compensi e uguali possibilità

La scorsa domenica, durante il riscaldamento che ha preceduto la partita contro il Billericay Town, le ragazze del Lewes Women hanno indossato delle magliette speciali: sotto la scritta “FA CUP 2019-20 Fourth Round”, il simbolo di un omino stilizzato è affiancato da £180’000, mentre il simbolo della donna è associato a £2’000.

Sono rispettivamente i compensi di ogni squadra maschile vincitrice nel quarto round della FA cup e quello di ogni squadra femminile vincitrice. Non bisogna saperci fare con la matematica, per rendersi conto della differenza abissale fra le due cifre.

In una lettera aperta alla FA, il C.d.A. del Lewes F.C. ha fatto notare che la somma totale del bonus riservato dalla FA Cup alle squadre femminili è meno dell’1% rispetto al totale del bonus distribuito fra le squadre maschili.

Un altro dato che fa riflettere è questo: da una parte ci sono i 3,6 milioni guadagnati dalla squadra maschile del Manchester City con la vittoria della scorsa stagione di FA Cup, dall’altra le 25 mila sterline portate a casa dalla squadra femminile dello stesso club, per la vittoria dello stesso campionato.

Alcuni continuano a giustificare questa disparità facendo appello al maggiore profitto generato dal calcio maschile.

In realtà sappiamo che se attualmente il calcio femminile attira meno pubblico è solo perché per decenni è stato volutamente e forzatamente invisibilizzato. Non dimentichiamo che in Inghilterra è stato illegale per 50 anni.

È spiegato in modo molto chiaro nella lettera del Lewes FC:

“Non [è] per una qualche rigida legge universale che stabilisce che il calcio femminile attira meno attenzione e meno profitto, ma [è] il risultato di decine e decine di anni in cui il calcio femminile non ha ricevuto le adeguate risorse.”

In conclusione alla lettera, il Lewes invita la FA Cup ad impegnarsi per portare il calcio femminile inglese oltre la soglia di una nuova era.

Ricordiamo che Lewes è un club gestito e finanziato completamente dai tifosi. Se volete supportarlo, potete diventare co-proprietari semplicemente donando 40 sterline. Potete farlo tramite questo link: http://tiny.cc/lewesowners

Martina Cappai