La Federazione Calcistica Spagnola (RFEF) ha accettato la proposta dell’associazione dei club di calcio femminile di aderire al programma Elite.
Tutto ciò permetterò alle società di ottenere i fondi finanziari necessari a soddisfare le condizioni economiche concordate con l’AFE e il sindacato Footballers On durante la negoziazione del primo contratto collettivo.

Con questo accordo, si legge su una nota della RFEF, “tutti i club della Prima Iberdrola e dell’Iberdrola Challenge possono aderire al Programma Elite, che offre loro 500.000 e 100.000 euro a stagione”.

La Federcalcio ha accettato le proposte dei 13 club che fanno parte dell’associazione AFE (tutti i club della Primera Iberdrola ad accezione di Bercellona, Athletic Bilbao e CD Tacon) a patto che le società sbloccassero l’empasse sui diritti tv. È così è stato.

L’ACFF ha proposto di liberare i club dall’accordo con Mediapro, mantenendo la trasmissione di 2 partite a giornata con un determinato operatore televisivo in condizioni pienamente accettate dalla RFEF.

Lo scopo è quello di massimizzare le entrate derivanti appunto dalla cessione dei diritti audiovisivi.

Giuseppe Berardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *