Si è svolto all’East End Studios di Milano l’evento che premia i migliori sportivi dell’anno che hanno tenuto alta la bandiera italiana.

Tante le stelle del mondo dello sport presenti al Galà organizzato dalla Gazzetta dello Sport. Tra queste anche la CT della Nazionale italiana di calcio femminile Milena Bertolini.

Parlando dell’anno che sta per concludersi che per il calcio femminile è stato eccezionale e indimenticabile, Bertolini ha dichiarato: “Il 2019 è stato l’anno del calcio femminile, ma bisogna continuare a fare bene come abbiamo fatto finora e ci vuole anche il contributo dei media, della stampa che devono continuare a seguirci. Noi dobbiamo continuare a far vedere le qualità delle ragazze, far vedere un bel calcio e continuare a far appassionare le persone”.

Sul tema professionismo la CT ha aggiunto: “È fondamentale per crescere e per poter restare al passo con le altre nazioni dove le calciatrici sono tutte professioniste. Per competere alla pari devi passare attraverso il professionismo. Con l’emendamento si è messo un prino mattoncino per arrivarci e credo che l’obiettivo sia quello di iniziare il prossimo campionato, quello 2020/21 con il professionismo per tutte le ragazze”.