Nella quinta giornata di serie B cambia la classifica nei piani alti con il sorpasso del Napoli ai danni della Riozzese. Le partenopee hanno battuto per 3-0 il Perugia, grazie alle reti di Oliviero, autrice di una prestazione eccellente, di Kubassova e di Chatzinokolaou.

La Riozzese, invece, viene fermata 2-2 in casa della Novese che va due volte avanti prima con Vitello, poi con Rigolino, mentre le ospiti sono costrette a rincorrere con Rognoni e Galbiati. Qualche rimpanto per la squadra milanese che non è riuscita a concretizzare tutte le occasioni avute.

Prima sconfitta stagionale per il Permac Vittorio Veneto per mano di un ottimo San Marino, che passa in vantaggio dopo 30 secondi dal fischio d’inizio. Il Permac trova il pareggio con Caccamo, ma le padroni di casa dilagano nel secondo tempo fissando il punteggio sul 4-1.

Il derby della capitale finisce 1-1, con la Lazio che non riesce a vendicare del tutto la sconfitta subita in Coppa Italia che ha decretato l’uscita delle aquilotte. Ad andare in vantaggio sono proprio le giallorosse grazie a un’azione personale di Carboni: La Lazio riesce a trovare il pareggio a metà ripresa grazie a un colpo di testa di Gambrotta.

Il Cesena trova la sua prima vittoria di misura in una partita estremamente combattuta contro Lady Granata Cittadella. Il gol per le bianconere è stato messo a segno da Porcarelli.

Primi 3 punti per il Ravenna contro il Chievo Fortitudo. Le leonesse cambiano modulo e facendo partire titolare Monteccuco, proprio lei a servire l’assist per il gol vittoria di Cimatti.

Dopo la quinta la giornata la classifica è estremamente corta, con il Napoli due lunghezze sopra alla Riozzese. Nel prossimo turno ci sarà lo scontro diretto che si preannuncia spettacolare.
Il Permac Vittorio Veneto rimane in scia dl duo di testa, inseguito dietro però dal terzetto Lazio, San Marino e Novese, con quest’ultima che la prossima giornata affronterà proprio la Lazio.

In coda invariata la classifica con le ultime 4 posizione occupate da Ravenna, Chievo, Roma e Perugia.

Valentina Marrè