Il pareggio del Milan arriva all’ultimo respiro

Il big match della 6^ giornata della Serie A femminile finisce senza vincitori né vinti.

Juventus avanti fino al 90+3 quando un pallone vagante in area viene spedito in rete da Vitale per il definitivo pareggio.

Risultato tutto sommato giusto in virtù di un match altamente equilibrato, condizionato fortemente dalle situazioni precarie del manto erboso dello Stadio Brianteo, provato dalla copiosa pioggia abbattutasi oggi su Monza.

Partita che si accende fin dai primissimi minuti quando è Valentina Giacinti per due volte a divorarsi il gol del vantaggio milanista, prima un miracolo di Giuliani e poi la traversa negano la gioia al bomber in maglia numero 9.

Risvegliata da un inizio un pò sottotono la Juve risponde passando in vantaggio al minuto 20’ quando Laura Fusetti insacca nella sua porta un tentativo di anticipo su cross di Girelli per Aluko.

Primo tempo che si conclude senza altre emozioni da inserire in cronaca.

Secondo tempo che si apre con il pareggio del Milan grazie alla marcatura di Dominika Conc che colpisce Giuliani con una zampata di mancino.

Quando ormai la partita sembra aver un pareggio per epilogo è Staskova a rompere nuovamente l’equilibrio battendo Koreciova in uno contro uno dopo un errore in chiusura di Tucceri Cimini.

Milan che però non ci sta a perdere punti e terreno nei confronti della Juventus e così va prima vicina al gol del pari con Bergamaschi, la numero 7 per poco non devia in rete una mischia pericolosa in area e poi proprio allo scadere acciuffa un punto in classifica con Vitale che sigilla il 2-2 in pieno recupero colpendo di testa in area.

Pari e patta in una partita emozionante ed intensa che ai fini della classifica muove poco gli equilibri in testa, lasciando invariate le distanze tra primo e secondo posto. 

Federica Iannucci