“Future Official Sponsor” è la nuova campagna di Budweiser per la ricerca di nuovi sponsor per la NWSL

Nonostante l’enorme visibilità ormai acquisita e consolidata dalla squadra nazionale USA, quando si parla di club la situazione è ben diversa. Il campionato statunitense ha ancora bisogno di costruirsi una rete di sponsor che possa fornire supporto economico, oltre ad attirare un pubblico di tifosi più nutrito e fedele.

Lo hanno fatto notare più volte anche le stesse calciatrici: fra partite della nazionale e partite di club la differenza è quasi abissale, sia in termini di riflettori e attenzione mediatica, sia in termini di effettiva partecipazione dei tifosi alle partite.

“[Con la nazionale] era come vivere in una fiaba, ma la realtà è diversa”, aveva infatti detto Ali Krieger durante un’intervista per Players’ Tribune.

“La realtà è cercare di portare gente sugli spalti”, aveva continuato la compagna Ashlyn Harris. “La realtà è che quando giochiamo per la nazionale giochiamo di fronte a 60’000 persone e quando giochiamo nella NWSL le persone sono 3’000 (quando va bene).

“Quando si pensa al calcio femminile, si pensa solo al livello internazionale. Ed è un problema. […] Per poter continuare a crescere, dobbiamo creare una solida cultura attorno ai club che abbiamo a casa. Creare una visibilità è importante.”

Ecco perché l’azienda produttrice di birra Budweiser, già sponsor della NWSL, ha lanciato una vera e propria campagna esclusivamente dedicata all’acquisizione di nuovi sponsor che possano affiancarla nel supportare il campionato.

Lo slogan è “The Future Official ______ of the NWSL”, ovvero “Il futuro ______ ufficiale della NWSL”, dove lo spazio potrà essere riempito da “deodorante”, “ristorante”, “cibo per animali”, o qualsiasi sia il prodotto dei futuri sponsor.

La campagna invita anche i tifosi a condividere il tutto sui social, taggando le aziende che vorrebbero come sponsor del campionato.

Inoltre, Budweiser ha realizzato un video promozionale che verrà mostrato durante la finale, in cui la voce narrante di Megan Rapinoe conclude: “Più il campionato riceverà supporto, più il mondo presterà attenzione. Più il mondo presterà attenzione, più ci avvicineremo alla parità.”

Martina Cappai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *