Red Bee e Spring Media lanciano Wnited la nuova piattaforma over-the-top (OTT) che trasmetterà in diretta streaming oltre 300 partite.

Viene dalla Svezia il primo servizio di streaming over-the-top (OTT) globale dedicato al calcio femminile. Wnited nasce grazie alla partnership tra l’agenzia svedese Spring Media e Red Bee Media.

Il lancio ufficiale è previsto per l’inizio del prossimo anno e Wnited offrirà ai suoi clienti un’opzione di visione e sharing gratuita ed una a pagamento, entrambe disponibili su tutti i dispositivi elettronici.

L’opzione gratuita sarà supportata dalle pubblicità, mentre quella a pagamento prevedrà un abbonamento che elimini qualsivoglia pubblicità e che metterà a disposizioni oltre ai contenuti on air anche più di 300 giochi dal vivo e contenuti on demand (VOD).

Sebbene in questa fase inziale non siano stati ancora annunciati accordi sui diritti, due campionati di alto livello hanno già aderito a Wnited ed altri campionati in Europa, Asia ed America verranno sicuramente confermati prima della fine dell’anno.

La piattaforma si occuperà chiaramente anche di trasmettere le partite delle Nazionali, già presenti nei pacchetti che verranno presentati fra qualche mese.

Tobias Osmund, Amministratore Delegato di Spring Media, ha dichiarato: “Il calcio femminile ha raggiunto un punto di svolta fondamentale sia in termini di spettatori che di interesse dei media dopo lo straordinario boom del Mondiale di Francia 2019. Riteniamo dunque che investire in un campo in rapida crescita sia la scelta di investimento migliore. Ora stiamo lanciando un servizio di streaming con accesso ad alcuni dei migliori contenuti calcistici femminili e con la piattaforma OTT Red Bee siamo sicuri di offrire la migliore esperienza visiva agli stakeholders interessati”.

Dal canto suo Steve Nylund, Amministratore Delegato di Red Bee, ha aggiunto: “Questo è un esempio perfetto di come i nostri servizi OTT gestiti in ottica di sviluppo e di condivisione di uno sport che ormai è entrato di diritto in una fase ascensionale possano e debbano essere utilizzati per raggiungere con la migliore qualità streaming possibile  il pubblico globale per permettergli di godere di un grande spettacolo ovunque si voglia.”

Federica Iannucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *