L’Italia ha sconfitto per 1-0 la Georgia nella seconda partita del girone di qualificazione agli Europei del 2021.

In uno stadio, il Mikheil Meskhi di Tbilisi, quasi completamente vuoto, le azzurre hanno avuto la meglio su un avversario, facile sulla carta, ma che in realtà si è rivelato più ostico del previsto.

Nel primo tempo l’Italia è riuscita a sbloccare il risultato solo su calcio di rigore con Cristiana Girelli. L’attaccante azzurra si è fatta parare il tiro dagli undici metri, salvo poi infilare in rete sulla ribattuta del portiere. 

Sempre nella prima frazione di gioco la Nazionale italiana è andata diverse volte vicina al goal colpendo anche due legni: su punizione con Valentina Cernoia e con Manuela Giugliano che da fuori area di destro colpisce il palo.

Il secondo tempo inizia con lo stesso copione del primo. Italia schiaccia la Georgia con un possesso palla che però non concretizza. La CT manda in campo Serturini al posto di Sabatino.

Giacinti al 56° colpisce un’altra traversa con un tiro da fuori area.

Tanto possesso palla per l’Italia ma il forcing non è incisivo, con le georgiane che difendono bene chiudendo gli spazi.

Nel finale c’è spazio per Martina Rosucci che entra al posto di Alia Guagni.

La partita finisce con il risultato di 1-0 per le italiane. Azzurre non in gran forma in una gara dove ci si aspettava qualcosa in più in fase realizzativa.