La Fiorentina crolla in casa ed esce sconfitta dal Franchi.
Troppo forte l’Arsenal per le viola. La squadra inglese, campione d’Inghilterra in carica, segna quattro gol e ipoteca il passaggio agli ottavi di finale.

L’Arsenal è andato in vantaggio al 18° minuto di gioco con Vivianne Miedema per poi raddoppiare con Kim Little alla mezz’ora.

La protagonista della serata è stata senza dubbio l’attaccante olandese che ad inizio del secondo tempo ha siglato il secondo gol. La quarta rete porta la firma di Evans.

Tutto facile per le Gunners che, con una Miedema super, lanciano un segnale forte alle pretendenti per la conquista del titolo di campionesse d’Europa.

La Fiorentina, che ha dovuto fare a meno di Guagni e Mauro, entrambe non al 100% della condizione, è scesa in campo inserendo nell’undici iniziale i 4 nuovi acqusiti Thogersen, Arnth, Cordia e De Vanna.

La squadra viola però non è mai stata capace di impensierire seriamente l’Arsenal, con Bonetti troppo isolata in attacco.

A fine gara il tecnico viola Antonio Cincotta ha dichiarato che non è facile preparare una gara così difficile dovendo inserire nei meccanismi della rosa così tanti nuovi innesti, per giunta provenienti dall’estero.