La nazionale italiana di calcio femminile ha battuto 3-2 Israele nella gara di esordio delle qualificazioni agli Europei del 2021 in Inghilterra.

In svantaggio di un goal le azzurre sono riuscite a ribaltare il risultato grazie alle reti di Cristiana Girelli ed Elisa Bartoli.

Non è stata una gara semplice per le ragazze allenate da Milena Bertolini, nonostante le cinquanta posizioni di vantaggio nel ranking FIFA (14a l’Italia, 64° Israele).

La CT aveva previsto delle difficoltà, tanto che alla vigilia aveva dichiarato “Il rischio di questa partita è quello di sottovalutare l’avversario, visto che Israele è dietro nel ranking e ha meno tradizione di noi. Ma le ragazze sanno che il Mondiale è stato un punto di partenza e non di arrivo. Domani e nelle prossime gare il risultato dipenderà dall’atteggiamento che avremo in campo”.

Nessuna sorpresa nell’undici titolare. Bertolini ha schierato Giuliani in porta, linea difensiva composta da Guagni, Gama, Linari e Bartoli. A centrocampo Galli, Giugliano, Cernoia e in attacco Girelli e Giacinti.

Nel primo tempo buon possesso palla per le azzurre nonostante il pressing di Israele. Qualche buona occassione per l’Italia con Linari e Giacinti ma non trova il goal del vantaggio. Rete che invece trova Israele al minuto 31 con Goor che sfrutta un errore difensivo e batte Giuliani con un tiro a giro.

Il pari dell’Italia arriva al 46° Grazie ad un belllisismo goal di Cristiana Girelli che al volo di piatto, ben servita dalla sinistra da Giacinti, piazza la palla in rete.

Il secondo tempo si apre con lo stesso copione del primo. Le azzurre fanno valore la differenza tecnica in campo e fanno la partita, mentre le avversarie cercano di contenere gli attacchi.

Bertolini in avvio manda in campo Serturini al posto di Galli per cercare di impensierire maggiormnte la difesa di Israele.

Al 64° l’Italia trova il goal del vantaggio. Dalla sinistra Bartoli riceve palla fuori area proprio dalla nuova entrata e fa partire un destro a giro che si infila nell’angolo alle sspalle del portiere.

Sette minuti dopo Valentina Giacinti fissa il risultato sul 3-1. L’attaccante del Milan è brava a trovarsi al posto giusto nel momento giusto per infilare in rete la palla.

La CT richiama in panchina Girelli e manda in campo Arianna Caruso. Dai piedi di quest’ultima parte un lancio per Giacinti che entra in area e fa partire und estro che sfiora il palo e finisce sul fondo.

C’è spazio nel finale anche per l’ingresso in campo di Stefania Tarenzi che subentra a Valentina Giacinti.

Nel finale di partita, nei minuti di recupero, Israele trova il goal del 2-3 con Awad. Subito dopo Giuliani salva il risultato deviando in angolo una conclusione pericolosa e insidiosa.

L’Italia porta a casa tre punti importanti e dopo il Mondiale riparte con il piede giusto. Il prossimo impegno delle azzurre sarà in Georgia, sempre per un match valido per le qualificazioni al campionato europeo dle 2021.

Categories: Italia Nazionale