Inizia oggi il campionato transalpino. Debutto per l’italiana Giorgia Spinelli tra le grandi di Francia

Al via oggi la D1 Arkema il massimo campionato professionismo di calcio femminile francese.
Dopo un Mondiale giocato in casa, la Francia di aspetta un maggior coinvolgimento del pubblico nei confronti del “foot feminine”.

L’Olympique Lyonnais andrà a caccia del 14esimo titolo consecutivo, il diciassettesimo della sua storia, ed ha tutte le carte in regola per assicurarselo. La squadra creata dal presidente Aulas non ha rivali in patria. Il PSG ha provato, ma invano, a contrastare il dominio delle rivali. Hegerberg e compagne sono di un altro livello. In Europa, negli ultimi quattro anni, nessuna compagine è riuscita a battere l’OL. Le transalpine si sono aggiudicate quattro Champions League consecutive.
In Francia arrivare al secondo posto equivale quasi a vincere il titolo. È quello a cui ambisce il Montpelier, che vorrebbe spodestare il Paris Saint-Germain dal ruolo di anti-Lione.
La squadra allenata da Nicollin ha visto partire giocatrici importanti. Ad esempio Sembrant ha lasciato il Montpellier per accasarsi alla Juventus, mentre Jakobsson e Torrecilla sono andate in Spagna rispettivamente al Tacon e all’Atletico Madrid. Inoltre il giovane talento Janice Cayman è andata al Lione.
Il Montpellier giocherà la sua prima gara contro lo Stade de Reims, uno dei club che hanno fatto la storia del calcio femminile in Francia. La società della regione dello champagne è stata pioniera in questo sport.
A difendere i colori biancorossi del Reims c’è l’italiana Giorgia Spinelli, alla sua terza stagione in Francia.


Lo scorso anno Giorgia ha guidato da capitano la sua squadra verso la promozione in D1.
Il capitano della nazionale universitaria alle recenti Universiade, farà oggi il suo debutto tra le grandi di Francia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *