La Scozia, numero 20 nel FIFA Women’s World Ranking, approda per la prima volta nella sua storia, alla fase finale della Coppa del Mondo.

Dopo l’uscita nella fase a gruppi agli Europei 2017, a causa anche di una crisi di infortuni che ha colpito la squadra, le scozzesi riescono a conquistare il primo posto nel girone di qualificazione ai Mondiali, dopo un testa a testa con la Svizzera.

La squadra, allenata da Shelley Kerr, è ricca di talento e include alcune delle stelle del campionato inglese, la Women’s Super League, come Kim Little e Lisa Evans (vincitrici del campionato con l’Arsenal Women), Claire Emslie, Caroline Weir e Jenny Beattie (vincitrici della FA Women’s Cup con il Manchester City Women), Erin Cuthbert (semifinalista di Women’s Champions League con il Chelsea Women).

Da sottolineare anche la presenza della giocatrice della Fiorentina, Lana Clelland, e di Rachel Corsie, capitano della Scozia, che milita nella NWSL nello Utah Royals. Le altre giocatrici provengono dalle due migliori squadre della SWPL, il Glasgow City e il Hibernian.

La Scozia si presenta con un XI iniziale forte, capace di mettere in difficoltà ogni squadra. Fondamentale, a determinare il percorso in questa Coppa del Mondo, sarà lo stato di forma con cui le giocatrici si presenteranno.

FASE A GIRONI

La Scozia è inserita nel Gruppo D. Le altre squadre del Girone sono: Inghilterra, Giappone e Argentina.
Le scozzesi inizieranno il loro percorso a Francia2019 contro l’Inghilterra, nel match del 9 Giugno allo Stade di Nizza.
Le partite della fase a gironi:

Inghilterra – SCOZIA (Domenica 09 giugno, ore 18 – Stade de Nice, Nizza)
Giappone – SCOZIA (Venerdì 14 giugno, ore 15 – Roazhon Park, Rennes)
SCOZIA – Argentina (Mercoledì 19 giugno, ore 21 – Parc des Princes, Parigi)

ROSTER

PORTIERI:
Lee Alexander (Glasgow City LFC), Shannon Lynn (Vittsjo GIK), Jenna Fife (Hibernian LFC)

DIFENSORI:
Kirsty Smith (Manchester United WFC), Nicola Docherty (Glasgow City LFC), Rachel Corsie (Utah Royals FC), Jenny Beattie (Manchester City WFC), Hayley Lauder (Glasgow City LFC), Chloe Arthur (Birmingham City WFC), Sophie Howard (Reading WFC) Joelle Murray (Hibernian LFC)

CENTROCAMPISTE:
Joanne Love (Glasgow City LFC), Kim Little (Arsenal Women), Caroline Weir (Manchester City WFC), Leanne Crichton (Glasgow City LFC), Christie Murray (Liverpool FCW), Lizzie Arnot (Manchester United WFC)

ATTACCANTI:
Lisa Evans (Arsenal Women), Jane Ross (West Ham United), Claire Emslie (Manchester City WFC), Lana Clelland (Fiorentina), Fiona Brown (FC Rosengard), Erin Cuthbert (Chelsea FCW)

Allenatore: Shelley Kerr (SCO)

LE STELLE
Kim Little – Centrocampista – Classe 1990
Una lesione al legamento crociato anteriore l’ha tenuta fuori dall’Europeo 2017 e la frattura, subita ad ottobre, ha fatto temere per la sua partecipazione alla Coppa del Mondo. Ma la 28enne ha recuperato in fretta ed è stata una delle protagoniste della vittoria del campionato inglese da parte dell’Arsenal.
Lisa Evans – Attaccante – Classe 1992

LA POSSIBILE RIVELAZIONE
Erin Cuthbert – Centrocampista – Classe 1998
La talentuosa centrocampista è stata una delle protagoniste della stagione del Chelsea, conquistando l’approdo alle semifinali di Women’s Champions League e segnando uno dei più bei gol della competizione al Groupama Stadium, ai danni del Lione.

Chiara Bottoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *