Il Canada si presente a questa ottava edizione del Mondiale come possibile pretendente al titolo. Inserita nel girone E assieme ad Olanda, Nuova Zelanda e Canada a meno di clamorose sorprese non dovrebbe avere problemi a passare il turno approdando alla fase ad eliminazione diretta.

Quinta nel ranking mondiale, la nazionale canadese ha staccato il pass per la Francia grazie al secondo posto ottenuto dietro solo agli USA nell’ultima CONCACAF Women’s Championship.

Scorrendo rapidamente la storia sportiva calcistica internazionale, di certo negli anni la nazionale della “foglia d’acero” non è passata assolutamente inosservata: 6 le partecipazioni al Mondiale – condite da uno storico quarto posto nel 2003 – che sommate ai due terzi posti conquistati durante i Giochi Olimpici del 2012 e del 2016 ed ai due ori del 1998 e del 2010 nel Concacaf Women’s Championship, fanno delle canadesi una delle nazionali maggiormente strutturate e costanti tra le 24 che prenderanno parte a questa Fifa Women’s World Cup.

Da annotare anche l’ottima tradizione di vittorie che le bianco-rosse vantano nella Cyprus Cup – di cui si è aggiudicata tre edizioni – e nell’Algarve Cup, dove nel 2016 ha sconfitto in finale con il risultato di 2-1 il Brasile, grazie alle marcature di Shelina Zadorsky e Janine Beckie.

Una nazionale che ha cercato negli anni di affermarsi sempre più nel panorama internazionale, affidandosi per implementare il livello tecnico-tattico, nel biennio 2009-2011 all’ex tecnico del Milan femminile, Caroline Morace.

Dopo essere approdata nell’edizione 2015 ai quarti di finale, la prospettiva per questa manifestazione è quella di giocarsi finalmente, dopo anni di costruzione, una finale mondiale.

Le speranze dell’intera nazione si basano senza dubbio in primis sulla guida tecnica di Kenneth Heiner-Møller, subentrato a John Herdman, il quale ha impostato per le sue ragazze un calcio qualitativamente eccellente e fantasioso condito da semplici tatticismi, e dall’esperienza di pilastri quali il capitano Christine Sinclair – 281 presenze per le e 181 gol – del centrale difensivo del Lione Kadeisha Buchanan e del bomber Adriana Leon, 26enne attaccante del West Ham.

Il roster con il quale il Canada si presenta a questa ottava edizione del Mondiale è uno dei più completi tra quelli presenti in Francia, il che ha permesso all’intero staff tecnico di rivoluzionare spesso e volentieri il modulo di gioco, per trovare il giusto rodaggio nei mesi precedenti all’esordio mondiale.

A Maggio nell’amichevole terminata a reti bianche con la Spagna il modulo utiizzato è stato un equilibrato 4-4-2 con il duo Prince–Sinclair in avanti. A Marzo invece il terzo posto all’Algarve Cup ottenuto ai danni della Svezia, battuta ai rigori, ha sottolineato come le canadesi riescano ad esprimere un buon calcio anche posizionando inizialmente con un più offensivo 3-5-2, dove Heiner-Møller, ha azzardato a centrocampo Chapman e Lawrence. Il mese successivo, pur mantenendo costanti Fleming, Beckie e Prince a centrocampo, il tecnico si è affidato al 4-2-3-1 e come nelle migliori equazioni matematiche il risultato non è cambiato, è arrivata infatti una bella vittoria per 1 a 0 contro l’Inghilterra.

Il Canada esordirà a Montpellier il prossimo 9 Giugno alle 21 contro il Camerun.

ROSTER

PORTIERI
Stephanie Labbé (Carolina Courage), Sabrina D’Angelo (Vittsjö), Kailen Sheridan (Sky Blue).

DIFENSORI
Jayde Riviere (Markham SC), Allysha Chapman (Houston Dash), Kadeisha Buchanan (Lione), Shelina Zadorsky (Orlando Pride), Ashley Lawrence (Paris SG), Lindsay Agnew (Houston Dash), Shannon Woeller (Eskilstuna United).

CENTROCAMPISTE
Julia Grosso (Texas Longhorns), Desiree Scott (Utah Royals), Rebecca Quinn (Paris FC), Sophie Schmidt (Houston Dash), Gabrielle Carle (Florida State Seminoles), Jenna Hellstrom (KIF Örebro), Jessie Fleming (UCLA Bruins).

ATTACCANTI
Nichelle Prince (Houston Dash), Christine Sinclair (Portland Thorns), Deanne Rose (Florida Gators), Jordyn Huitema (Paris SG), Adriana Leon (West Ham), Janine Beckie (Manchester City).

LA STELLA
Christine Sinclair – Attaccante – 1983

LA POSSIBILE RIVELAZIONE
Jessie Fleming – centrocampista – 1998

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *