Gli Stati Uniti arrivano in Francia da campionesse uscenti e con l’ambizione di cucire sulla maglia la quarta stella. La nazionale a stelle e strisce, infatti punta al quarto mondiale, dopo il successo del 2015, che aveva riportato in America il trofeo, che mancava dalla storica vittoria della Coppa del Mondo in casa del 1999. Il primo mondiale conquistato dalle statunitensi, invece, risale al 1991, ovvero la pima edizione assoluta della Coppa del Mondo FIFA.

Il punto debole, se così si può definire, degli Usa è il portiere. Dopo oltre 10 anni con Hope Solo, probabilmente il miglior portiere della storia, a sigillare la porta statunitense, a prendere il posto da titolare tra i pali è stata Alyssa Naeher. Per l’estremo difensore delle Chicago Red Stars, 31 anni, è il primo grande torneo da titolare, dopo aver vinto lo scorso mondiale senza mai scendere in campo.

Il reparto difensivo è un mix di giocatrici di esperienza e altre più giovani. A guidare la difesa è la veterana Becky Sauerbrunn, che compone la coppia centrale con la 26enne Abby Dahlkemper, al debutto nella competizione mondiale.

Più problemi per Ellis, invece, sulla scelta dei terzini. Kelley O’Hara, 31 anni ad agosto, ha ripreso il proprio posto sulla corsia destra solo nelle ultime partite, dopo un infortunio alla caviglia che lo aveva costretta all’operazione a fine 2018. Per risolvere il problema sulla fascia opposta, Ellis ha adattato Crystal Dunn, solitamente attaccante esterno, con ottimi risultati.

A centrocampo la figura imprescindibile è quella di Julie Ertz, che aveva giocato il precedente mondiale come difensore centrale. La giocatrice delle Chicago Red Stars fa da filtro davanti alla difesa, ma sa rendersi pericolosa anche in zona gol (18 gol in 81 presenze in nazionale). Sono di fatto in tre a giocarsi i due posti al fianco di Ertz, tutte alla loro prima partecipazione mondiale: Rose Lavelle, Lindsey Horan e Sam Mewis.

L’attacco è il reparto più “vecchio” ed esperto: delle giocatrici offensive, l’unica ad essere sotto i 30 anni è Mal Pugh, classe ’98. A guidare l’attacco è il volto simbolo della squadra, Alex Morgan, che ad aprile ha superato quota 100 gol con la maglia a stelle e strisce.

Nella fase offensiva, sulle fasce è fondamentale anche la creatività, di Megan Rapinoe e Tobin Heath, che a 31 anni sta vivendo una seconda giovinezza e, dopo il rientro dall’infortunio nel giugno 2018, ha trovato un feeling col gol mai avuto prima (12 gol in 18 presenze negli ultimi dodici mesi).

Carli Lloyd, eroina del mondiale canadese, si gioca con la velocissima Christen Press il ruolo di primo cambio. Lloyd, pur partendo dalla panchina, è una figura importante nello spogliatoio per la sua esperienza internazionale e il ruolo di leader, come fu Abby Wambach 4 anni fa.

Le campionesse uscenti esordiranno l’11 giugno contro la Thailandia. Inserite nel gruppo F, con loro ci sono anche Cile e Svezia. Proprio la sfida tra Usa e Svezia è diventato un classico della fase a gironi dei mondiali. Le due nazionali, infatti, si sono incontrate per la prima volta nel 1991 e poi in ogni edizione dal 2003 ad oggi: in 5 occasioni, il bilancio statunitense è di 3 vittorie (1991, 2003, 2007), un pareggio (2015) e una sconfitta (2011).

ROSTER

Portieri
Alyssa Naeher (Chicago Red Stars),
Ashlyn Harris (Orlando Pride), Adrianna Franch (Portland Thorns)

Difensori
Becky Sauerbrunn (Utah Royals FC), Kelley O’Hara (Utah Royals FC), Abby Dahlkemper (North Carolina Courage), Ali Krieger (Orlando Pride), Tierna Davidson (Chicago Red Stars), Emily Sonnett (Portland Thorns), Crystal Dunn (North Carolina Courage)

Centrocampiste
Samantha Mewis (North Carolina Courage), Morgan Brian (Chicago Red Stars), Julie Ertz (Chicago Red Stars), Lindsey Horan (Portland Thorns), Rose Lavelle (Washington Spirit), Allie Long (Reign FC)

Attaccanti
Mallory Pugh (Washington Spirit), Carli Lloyd (Sky Blue FC), Alex Morgan (Orlando Pride), Megan Rapinoe (Reign FC), Tobin Heath (Portland Thorns), Jessica McDonald (North Carolina Courage), Christen Press (Utah Royals FC)

LE STELLE
Alex Morgan – Attaccante – Classe 1989
Carli Lloyd – Attaccante – Classe 1982
Megan Rapinoe – Attaccante – Classe 1985
Tobin Heath – Attaccante – Classe 1988

LE POSSIBILI RIVELAZIONI
Lindsey Horan – Centrocampista – Classe 1994
Rose Lavelle – Centrocampista – Classe 1995

Martina Pozzoli