Barcellona e Lione sono i club con il numero maggiore di giocatrici alla Fase Finale della Coppa del Mondo. Prima tra le italiane la Juventus

Manca poco più di una settimana all’inizio della Coppa del Mondo femminile.

Tutte le 24 nazionali che disputeranno la fase finale in Francia hanno presentato la lista delle 23 calciatrici convocate.

L’European Club Association ha redatto una analisi sulla composizione dei roster di tutte le nazionali.

Dallo studio emerge che il 53% delle giocatrici, che disputeranno in Francia il Mondiale, gioca in club eueropei. Rispetto all’edizione precedente, Canada 2015, questo dato è cresciuto del 30%.

Questo testimonia come sia aumentato notevolmente il livello del calcio europeo rispetto al resto del mondo.

Due sono le squadre che possono vantare il maggior numero di calciatrici alla FIFA Women’s World Cup. Si tratta di Barcellona e Olympique Lione con 15 calciatrici a testa. Gli stessi due club che si sono sfidati nella Finale di Champions League a Budapest, vinta dalla francesi.

Dietro di loro ci sono Chelsea e Manchester City con 12 e il Paris Saint Germain.

Il club italiano più rappresentativo al mondiale è la Juventus con ben 8 giocatrici.

L’associazione europea dei club calcistici sottolinea come il ruole delle società nel calcio femminile stia portando dei concreti risultati in termini di crescita e sviluppo.

Sulla base di un accordo proprio dell’ECA con la FIFA, da questa edizione dei Mondiali, le società che forniscono le proprie tesserate alle nazionali, riceveranno un parte dei ricavi della manifestazione.

Giuseppe Berardi