La Real Sociedad vince il suo primo titolo nazionale della sua storia ed a San Sebastian impazza la festa del popolo basco

La Real Sociedad ha battutto l’Atletico Madrid Femenino conquistando la sua prima Copa de la Reina.

La gara si è disputata a Granada, allo stadio Los Cármenes, alla presenza di sua Maestà la regina consorte di Spagna la regina Dona Leticia Ortiz.

Si tratta del primo trofeo nazionale per la squadra basca arrivato con la vittoria in rimonta per 2-1 sulle campionesse di Spagna dell’Atletico.

Ad aprire le martcature, al 15° minuto di gioco, ci ha pensato Esther Gonzalez, portando in vantaggio le Rojiblancas.

Poch i minuti dopo, al 18°, Kiana Palacios, pareggia i conti portando il risultato sull’1-1.

Nella ripresa il goal vittoria per la Real Sociedad arriva ad opera della delantera de Urnieta Nahikari García, che fissa il punteggio finale sul 2-1.
Nahikari a fine partita ha dichiarato: “Ci vorranno giorni prima che possa realizzare quello che è successo. È incredibile, abbiamo giocato a un ritmo enorme per 90 minuti”.

Da tempo l’Atletico Madrid è sulle tracce di Nahikari García e nelle prossime settmane potrebbe esserci anche l’annuncio del suo ingaggio. L’Atletico è a caccia di un attaccante di primopiano per sostituire Jenni Hermoso.

Al triplice fischio finale a San Sebastian, scoppia la festa dei tifosi baschi che erano scesi in piazza per assistere al match davanti al maxischermo.

Per i baschi il gusto della vittoria contro una squadra di Madrid ha sempre un sapore particolare.
Le ragazze allenate da Gonzalo Arconada sono ora delle vere e proprie eroine di un intero popolo.

Giuseppe Berardi