Andrea Agnelli ha espresso la volontà della società di costruire uno stadio per la selezione femminile. Valuta la zona vicino allo Juventus Stadium.

Una nuova casa per la Juventus Women: questo è l’obiettivo nel futuro prossimo della società bianconera. In occasione della conferenza stampa per l’addio di Massimiliano Allegri, il presidente juventino Andrea Agnelli ha sottolineato l’importanza del progetto femminile all’interno del club, ribadendo la volontà di costruire uno stadio per le ragazze: “Sono in programma investimenti immobiliari per dare finalmente una casa alle Women e all’Under 23, in modo da consentire loro di giocare a Torino e non in giro per il Piemonte, a Novara o ad Alessandria.”

L’idea sarebbe quella di costruire uno stadio da 3.500-5000 posti vicino allo Juventus Stadium, nell’area della Continassa, dove attualmente è presente un vecchio palazzetto in disuso. Si andrebbe ad ampliare ulteriormente la “Cittadella bianconera” attraverso un investimento economico ed efficiente.
Sulla scia dei grandi club europei, la struttura potrebbe essere un prefabbricato e quindi costruito con tempi tecnici brevissimi di circa sei mesi.

Come Manchester City e Barcellona, la costruzione di un impianto dedicato alle squadre minori della società, come Juventus Women e Under 23, vicino allo stadio principale, permetterebbe di organizzare vere e proprie giornate dedicate ai tifosi. Coordinando i calendari di tutte le formazioni bianconere, con due stadi adiacenti ci sarebbe la possibilità di seguire nella stessa giornata sia le Women che la prima squadra maschile, magari usufruendo di sconti da parte della società, coinvolgendo sempre più pubblico anche nel mondo del calcio in rosa.

Redazione L Football