Il club catalano dell’Espanyol dalla stagione 2019/20 garantirà alla sue giocatrici uno stipendio minimo e destinerà il 30% degli investimenti per il calcio femminile

L’Espanyol prosegue il suo percorso di crescita e sviluppo del team femminile con l’intoduzione di una grossa novità.

A partire dalla prossima stagione tutte le giocatrici riceveranno un salario minimo dal club.

L’obiettico della società catalana è quello di destinare il 30% del budget destinato agli investimenti nella squadra femminile. “Dobbiamo differenziarci” ha dichiarato Roger Guasch direttore generale del club spagnolo.

Inoltre l’Espanyol ha fatto sapere che il prossimo anno saranno ben due gli incontri che il team femminile disputerà al RCDE Stadium. Uno nel girone di andata e l’altro in quello di ritorno.

La recente partita tra Espanyol-Atlético Madrid, che si è disputata al RCDE Stadium, ha visto la presenza di 20.615 tifosi sugli spalti. Un record per una partita di calcio femminile in Catalogna.

Giuseppe Berardi