La nazionale inglese batte il Giappone aggiudicandosi il trofeo. Gli Stati Uniti chiudono al secondo posto

Al Raymond James Stadium di Tampa, Florida, martedì 5 marzo si è giocata la terza e ultima giornata della SheBelieves Cup, che ha determinato la classifica finale della competizione.

Le prime a scendere in campo sono state Inghilterra e Giappone, in quella che era una vera e propria finale per il titolo, in quanto entrambe le nazionali erano in testa al girone con 4 punti.

A conquistare i 3 punti e il trofeo sono state le Lionesses, che si sono imposte sulle nipponiche con un netto 3-0. I gol sono arrivati tutti nei primi 30 minuti di gioco: dopo che al 12’ Lucy Staniforth apre le marcature, al 23’ arriva il raddoppio di Karen Carney e al 30’ è Beth Mead a chiudere definitivamente la gara.

L’Inghilterra è salita così a 7 punti e ha conquistato la sua prima SheBelieves, dopo i due terzi posti nelle edizioni 2016 e 2017 e il secondo posto dello scorso anno. Il Giappone, invece, ha chiuso la sua prima apparizione nella competizione al terzo posto, scavalcato dagli Usa.

Nella seconda partita della terza giornata, infatti, le campionesse del mondo in carica hanno sconfitto il Brasile per 1-0, salendo a quota 5 punti e scavalcando le nipponiche. Nella serata in cui tutti i supporter americani aspettavano il 100° gol di Alex Morgan in nazionale, a fare la differenza nella sfida tra Usa e Brasile è stato il gol, al 20’ del primo tempo, di Tobin Heath, il suo secondo consecutivo nella competizione.

Per la squadra guidata da Jill Ellis si tratta della sola vittoria in questa edizione del torneo, la seconda su 5 gare disputate in tutto il 2019. La Seleção, invece, ha terminato la prima esperienza nella SheBelieves con 0 punti e 3 sconfitte in altrettante partite.

Martina Pozzoli