Prima di tuffarci nuovamente nel campionato, un’ultima parentesi sulla Nazionale. Ecco il meglio e il peggio dei commenti su Twitter delle due partite della Nazionale.

Tecnologia streaming, commento e botte gli argomenti più gettonati, con gli appassionati del calcio femminile che non risparmiano bordate, peggio dei calcioni delle gallesi.

Internet è il canale di comunicazione sul quale si sta sviluppando maggiormente il calcio femminile, anche se la nostra nazionale in rete si muove ancora con difficoltà, a volte arenandosi del tutto.

Fortunatamente in campo va di gran lunga meglio.

Partiamo da Italia – Cile, la prima delle due amichevoli disputate dalle ragazze di Milena Bertolini nei giorni scorsi. Dopo una fase iniziale di studio delle avversarie, le azzurre iniziano ad ingranare e a creare le prime occasioni da gol.

Il punto di svolta della partita è purtroppo determinato da uno sfortunato autogol di Girelli. Dopo i primi momenti di disorientamento però, va oltre i confini nazionali il sostegno morale alla nostra numero 10 da parte del pubblico.

Giornata no anche per Valentina Giacinti che sbaglia anche troppo per i suoi standard davanti alla porta.

Le azzurre, come direbbe un grande poeta moderno, “vanno a prendere un tè caldo” e nella ripresa si affidano alla velocità di Guagni e al fiuto per il gol di Mauro e riescono a portare il risultato sull’1 -1.

Nel finale, proprio come in una puntata di 4 ristoranti, spetta alla neoentrata Tarenzi confermare o ribaltare il risultato.

Tutta un’altra storia invece nella partita contro il Galles, vinta dalle azzurre grazie a due gol di Ilaria Mauro già nella prima frazione di gioco. L’attenzione del pubblico social è stata attirata più che altro da tre argomenti principali. In primo luogo la bufera di neve che ha fatto rimpiangere ai coraggiosi tifosi in tribuna il tanto discusso riscaldamento globale.

Secondo grande tema il gioco duro delle gallesi e gli errori delle azzurre davanti alla porta.

Ultima ma non meno importante l’attenzione attirata da una telecronaca che non ha brillato per coinvolgimento e attenzione ai dettagli.

Questo 2019 è iniziato in modo positivo per questa nazionale che sta creando grandi aspettative in tutti quelli che la seguono. Quello che stupisce è l’ottima qualità del gioco e la voglia, di ciascuna giocatrice in campo, di fare più del meglio possibile. Quello che ci sentiamo di consigliarvi è di farvi un controllino al cuore prima di giugno, perchè speriamo di vederne delle belle.

Giulia Beghini

Foto Lisa Guglielmi