Il Milan a valanga sul Bari. La Fiorentina travolge l’AtalantaMozzanica. La Juventus soffre un tempo poi porta a casa i tre punti da Verona

Nell’ultimo turno della Serie A femminile restano invariate le prime tre posizioni della classifica.

La Juventus capolista vince in trasferta sul campo del ChievoVerona Valpo grazie ai gol di Aluko e Glionna, arrivati nella seconda frazione di gioco.

Tiene il passo il Milan che segna a valanga contro il Bari. Valentina Giacinti in grande spolvero. Per lei un poker di reti che le parmette di staccare le inseguitrici in classifica cannonieri.
Una tripletta per Daniela Sabatino e un gol di Alborghetti portano a 8 il computo totale delle reti.

Golada anche per la Fiorentina sul campo del’AtalantaMozzanica. Le ragazze allenate da mister Cincotta ne segnano sei alle nerazzurre. Tripletta per Ilaria Mauro, doppietta di Alia Guagni e un gol anche per Lana Clelland.

Vince la Roma in trasferta contro il Sassuolo. Grande prova delle giallorosse che, in inferiorità numerica per l’espulsione di Corrado, vanno in svantaggio, ma poi recuoperano grazie ad una doppietta di Agnese Bonfantini.

Tre punti importanti anche per la Florentia che supera il Verona per 2-1 grazie ale reti di Tona e Nocchi. Di Bardin la rete delle venete.

Finisce in parità il match Orobica – Tavagnacco. Bergamasche in vantaggio di tre gol (Barcella, Zamboni e Luana Merli) alla fine del primo tempo, si fanno raggiungere nel secondo tempodalle friulane (Ferin e doppietta di Pasqualini).

La dodicesima giornata va in archivio lasciandosi però dietro alcune polemiche. Forti le parole dell’allenatrice del Milan Carlona Morace che, ai microfoni di Sky, ha dichiarato: “Purtroppo ieri il Bari non è venuto a giocare, troppi falli e troppi insulti verso le mie ragazze. Tutte cose che non fanno bene allo sport, al nostro calcio femminile, che è una disciplina che cerca sempre di migliorarsi. Sentire le bestemmie in campo – ha proseguito Morace – è stato uno spettacolo indecoroso. Il Pink Bari ha una dirigenza ottima e competente, ma alcune loro giocatrici non hanno capito che il calcio femminile sta crescendo in tutto e devono cambiare atteggiamento”.

Non si è fatta andere la replica della società pugliese che per bocca del suo presidente Alessandra Signorile, ha detto: “Non è stata una sfida violenta. C’è stato solo un episodio spiacevole: la mia calciatrice dice di aver ricevuto per prima un insulto ed, in seguito a questo, ha replicato alla allenatrice Morace, evento per il quale mi ero già scusata personalmente. Oggi l’ho chiamata e le ho detto che ha esagerato. Nei prossimi giorni magari si capirà perché la Morace ha voluto amplificare in questa maniera la vicenda”.

Classifica

Juventus 31
Milan 30
Fiorentina 25*
Roma 20
Florentia 20
Sassuolo 18
Tavagnacco 15
Sassuolo 18
AtalantaMozzanica 14
Verona 13
ChievoVerona Valpo 7
Orobica 5
Pink Bari 4*

*Una gara in meno

Foto: AC Milan