Ritorna la rassegna dei migliori commenti dei tifosi sulla giornata di Serie A femminile. Cotte, botte, analisi strategiche e tanto altro.

Dopo la sosta invernale riparte il campionato di Serie A, anche se con un po’ di postumi del 2018, tra pesantezza da Natale ed esaltazione residua dalla notte di Capodanno.

Molto variegato il pubblico che ha seguito le partite di sabato. I più attenti si dedicano a commentare e proporre strategie societarie in modo impeccabile.

Per molti però la strategia non importa più di tanto, quello che conta è il risultato, soprattutto quello del Fantacalcio.

Per altri neanche il risultato conta, l’importante è sdrammatizzare e puntare tutto sulla prossima giornata.

Per quanto riguarda le due partite della domenica, partiamo da Juventus – Chievo. Si parte con l’entusiasmo alle stelle per l’ingresso di Aurora Galli, alias Yaya, su un campo per lei ancora sconosciuto: Instagram.

Forse a causa di una prestazione un po’ piatta da parte delle bianconere nel primo tempo, su Twitter qualcuno ha avuto qualche difficoltà iniziale nel capire quali fossero in campo le gobbe da seguire. Nella ripresa però ci pensano Aluko e Glionna a dimostrare chi ha la schiena dritta.

L’anno dell’altra serie A si è chiuso con uno spettacolo decisamente non illuminato dalla magia nel Natale, in cui un Inter – Napoli si è chiusa con cori razzisti, guerriglia urbana e insulti molto pesanti nei confronti di una calciatrice del ChievoVerona Valpo, solo per aver espresso la sua opinione sulla partita. I sostenitori del femminile d’altro canto, si dimostrano solidali con le calciatrici, prendendo il tifo un po’ più alla bona.

Ma l’assenza di violenza sugli spalti non vuol dire anche togliere quel sano spirito combattivo dal campo. Quell’agonismo secondo il quale le botte sono all’insegna del rispetto reciproco e rimangono solo in campo. Sì, perfino se è questione di una botta e via.

Mentre cadono nell’oblio le invocazioni per l’ingresso in campo di Cristiana Girelli, trovano risposta le preghiere dei tifosi della Roma. Le giallorosse infatti ribaltano il risultato del match contro il Sassuolo, pur essendo inferiorità numerica.

Insomma, sarà che Sky Sport ha dato il suo contributo, sarà che san Valentino ormai è alle porte, ma il calcio in rosa continua a far parlare di sé e a far innamorare molti nel nostro Paese.

Quindi, visto che l’inizio del nuovo anno è il momento dei buoni propositi, uno di questi sembra emergere a gran voce dagli spalti di tutta Italia: date visibilità a queste ragazze e il 2019 sarà un’ottima annata.

Giulia Beghini