Altra vittoria per le azzurre della Nazionale feminile. Un percorso quello della CT Bertolini fatto di 12 vittorie, due pareggi e solo tre sconfitte. Un girone di qualificazione al Mondiale chiuso al primo posto e una finale raggiunta nella Cyprus Cup.

La Nazionale italiana di calcio femminile vince contro il Galles per 2-0 grazie a una doppietta di Ilaria Mauro.

È bastato solo un tempo alle azzurre per mettere il match al sicuro. Il primo gol è arrivato al 15° minuto di gioco sugli sviluppi di un cross dalla destra di Guagni; l’uscita a vuoto del portiere permette a Mauro di insaccare di testa per il vantaggio azzurro.
L’Italia, nonostante il campo pesante per via della neve, gioca palla a terra e mantiene alto il ritmo del gioco pressando le avversarie.
Le azzurre sfiorano in più di un’occasione il raddoppio, con Sabatino e Bergamaschi. Doppio vantaggio che arriva invece allo scadere del primo tempo. Mauro ruba palla all’esperta Jess Fishlock e fa partire un perfetto pallonetto che supera l’estremo difensore O’Sullivan e si infila sotto la traversa.

Allo stadio Dino Manuzzi di Cesena, imbiancato dalla neve, l’Italdonne vince anche il secondo test match di questo inizio d’anno.
Prosegue nel migliore dei modi quindi il cammino delle ragazze allenate da Milena Bertolini verso il Mondiale francese.

“Le ragazze sono sta bravissime – ha dichiarato la CT Milena Bertolini – sono riuscite a battere un avversario forte in condizioni molto difficili. Sono felice per Ilaria Mauro, è una grande giocatrice ed è importante per noi poter contare su tante attaccanti forti”.

La nazionale femminile è oggi composta da un gruppo di ragazze che, dopo gli Europei del 2017, ha trovato in Bertolini la giusta condottiera.

Sono diciassette i match disputati dall’Italia con l’attuale CT sulla panchina. Sono ben dodici le vittorie ottenute, tra gare per le qualificazioni alla Coppa del Mondo, amichevoli e Cyprus Cup. Due i pareggi e solo tre sconfitte. Queste ultime sono arrivate contro Germania e Spagna, due squadre sicuramente più forti di noi e con il Belgio, ultima gara del girone di qualificazione a Francia 2019, avedo però in tasca, già il pass iridato e il primo posto nel girone.

Da segnalare l’ottimo pareggio, ottenuto in trasferta un anno fa, in amichevole, contro la temutissima Francia e le vittorie contro Svizzera, alla Cyprus Cup, Portogallo e Belgio nel girone di qualificazione e Svezia in amichevole. I gol realizzati sono stati 35 e 15 quelli subiti. Un terzo di questi ultimi sono arrivati solo contro la Germania in amichevole, altrimenti, in molte partite, la porta della nostra nazionale è rimasta inviolata.

Numeri da grande squadre che fanno crescere il livello del nostro calcio femminile. Il Ranking FIFA ci posiziona al 16° posto, ma se in Francia arrivasse la qualificazione agli ottavi, qualche balzo in avanti potremmo anche farlo.

Come nazionale europea siamo all’ottavo posto, ma Norvegia e Spagna non sono così lontane.

Archiviate le pratiche Cile e Galles, l’Italia guarda ora ai prossimi impegni nella Cyprus Cup. La nostra Nazionale è inserita nel Gruppo B con Thailandia (ci sarà anche ai Mondiali), Messico e Ungheria.

L’esordio è previsto il 27 febbraio contro il Messico. Lo scorso anno l’Italia è riuscita ad arrivare in finale, persa poi contro la Spagna, quest’anno si potrebbe puntare al titolo. “Cercheremo di far meglio dello scorso anno – avverte Bertolini – il torneo mi permetterà di vedere all’opera altre ragazze in vista della Fase finale del Mondiale”.

In bocca al lupo ragazze, adesso arriva il bello.

Giuseppe Berardi