Il mese di Aprile ci regala un’emozione unica. La serata di Ferrara: il gol vittoria di Cristiana Girelli fa esplodere lo stadio in tripudio di bandiere tricolori.

Prosegue il “viaggio” nei mesi del 2018 per ripercorrere le tappe più importanti e gli avvenimenti clou avvenuti nel calcio femminile, in Italia e nel resto del mondo.

Dopo aver visto i primi tre mesi dell’anno, si riparte da aprile e dalla bellissima serata di Ferrara.

APRILE

Le qualificazioni ai Mondiali di Francia 2019 entrano nel vivo. Il 10 aprile, a Ferrara, arriva il Belgio, l’avversarie più temuta del girone dell’Italia. Quattro giorni prima la nostra Nazionale aveva battuto in trasferta la Moldova per 3-1, consolidando il primo posto con cinque vittorie in altrettanti incontri.

Allo stadio Paolo Mazza il pubblico è quello delle grandi occasioni, sugli spalti ci sono circa 7500 spettatori. In avvio di gara le azzurre sembrano contratte e non riescono a sviluppare il proprio gioco ed il Belgio ne approfitta. Ingenuità di Barbara Bonansea che commette un fallo nella propria area. L’arbitro fischia, calcio di rigore. Cayman realizza ed il Belgio è in vantaggio.
Sul finale del primo tempo, Guagni, con una splendida progressione palla al piede, arriva sull’out di destra, mette la palla al centro dove arriva in spaccata Rosucci e insacca la palla in rete. Il pubblico si accende, le azzurre tornano in partita.

Nel secondo tempo cresce l’Italia, le ragazze allenate da Milena Bertolini aumentano il ritmo, pressano le avversarie e sentono di poter realizzare l’impresa. Nel frattempo sullo stadio di Ferrara la pioggia ha smesso di cadere ed in cielo è comparso un splendido arcobaleno, che se visto da dietro la porta del Belgio, sembra nascere proprio dalla schiena di Cristiana Girelli, come ad illuminarne il talento.

All’80° l’attaccante azzurra riceve palla in area da Bonansea, spalle alla porta, Cristiana riesce a girarsi e calcia in porta un diagonale che spiazza il portiere avversario. Gol!

Lo stadio impazzisce, è un tripudio di bandiere tricolori. L’Italia è a un passo dal Mondiale. Una vittoria importante, speciale, ottenuta con carattere, cuore ed intelligenza tecnica e tattica.

Milena Bertolini a fine gara dirà: “Questo è davvero un gruppo fantastico, ragazze che fra di loro, provano un grande affetto”

***

Il 14 aprile è il giorno di Juventus Women – Brescia. Le due squadre sono protagoniste di un campionato a parte. Diciassette vittorie consecutive per le bianconere e punteggio pieno in classifica. Le lombarde sono staccate di tre punti. Quest’ultimi, persi proprio nel match d’andata contro la Juventus.

Il Brescia a Vinovo sfodera una grande prestazione e, grazie alle reti di Daleszyk e Sabatino, vince la gara e agguanta la Juventus in testa alla classifica. A quattro giornate dalla fine il campionato di Serie A si infiamma.

***

In Champions League vanno in scena le semifinali. Le due finaliste della passata stagione Lione e Wolfsburg affrontano rispettivamente Chelsea e Manchester City.

Tutto facile per le tedesche che passano il turno vincendo sia all’andata che al ritorno. Il primo match si è disputato a Londra e Harder e compagne hanno vinto col punteggio di 3-1. Al ritorno un netto 2-0 proietta il Wolfsburg in finale a Kiev.

Nell’altra semifinale il Lione deve faticare più del solito. In Inghilterra il match di andata finisce 0-0 e solo grazie alla vittoria di misura, 1-0 in casa, Hegerberg e compagne ottengono l’ennesima finale di Champions League, la settima, nelle ultime nove edizioni.

***

Il 20 aprile l’attaccante del Brescia e della Nazionale Italiana Cristiana Girelli annuncia di aver siglato un contratto di sponsorizzazione con il brand di abbigliamento sportivo Puma.

La firma è arrivata a Milano, nella sede italiana dell’azienda di sportswear. Girelli si unisce ad un team di atlete Puma di tutto livello come Ada Hegerberg, Dzsenifer Marozsán ed Eugénie Le Sommer, ma anche Ramona Bachmann del Chelsea e Alexander Popp del Wolfsburg.

***

Sempre ad aprile va in scena l’ultimo atto della Coppa d’Asia. Il Giappone battendo l’Australia si aggiudica il trofeo.

Nella finale del 3° e 4° posto la Cina ha avuto la meglio sulla Thailandia vincendo per 3-1.



***

In Inghilterra Fran Kirby, del Chelsea, è stata eletta miglior giocatrice dall’Assocalciatori inglese nel corso dei PFA Awards.

La Kirby si è aggiudicata il premio, battendo le proprie compagne di squadra Millie Bright, Ji So-yun, Maren Mjelde e Ramona Bachmann. Invece il premio giovane calciatrice dell’anno è andato a Lauren Hemp, del Bristol City.

***

Tornando alle qualificazioni per la Coppa del Mondo di calcio femminile, sempre ad aprile, L’Australia, grazie ad un gol di Sam Kerr, stacca il pass per la Francia.

Un’altra nazionale si qualifica per i Mondiali del 2019. Si tratta del Brasile, che grazie al 3-0 sull’Argentina in Coppa America, può prenotare il suo viaggio in Europa per giugno 2019.

Queste due nazionali le ritroveremo a dicembre, quando dall’urna di Parigi, finiscono nel Gruppo C con l’Italia.

***

Prima di chiudere questo mese ricco di emozioni, c’è spazio ancora per un’ultima notizia.

Sara Gama, capitano della nazionale e delle Juventus, a fine aprile vince il bando ‘Atleta Eccellente, Eccellente Studente’, progetto rivolto agli atleti in attività che hanno brillantemente conseguito la Laurea Magistrale o Triennale.

CONTINUA….

Leggi la prima parte con i mesi Gennaio-Febbraio-Marzo