Lione e Wolfsburg dominano in Europa e nei rispettivi campionati, entrambe a punteggio pieno. Le Tedesche hanno già fatto il vuoto dietro di sé dopo sole 5 giornate. Per il Lione si rinnova la sfida contro il Paris Saint-Germain.

Dopo soli cinque turni di campionato in Germania è già fuga solitaria per il Vlf Wolfsburg. Le campionesse in carica guidano la Allianz Frauen Bundesliga con 5 lunghezze di vantaggio sulla coppia di inseguitrici, formata da Bayern Monaco e SGS Essen. Le biancoverdi allenate da Stephan Lerch sanno solo vincere, non prendono goal e segnano tanto: 5 vittorie su 5; ancora inviolata la porta di Almuth Schult, portiere della nazionale, mentre sono 20 le reti messe a segno. Grande sorpresa la giovane attaccante polacca Ewa Pajor, capocannoniere con 9 goal siglati in 4 gare, mentre la stella Pernille Harder è ferma a quota 3.

Domenica all’AOK Stadium era di scena il Friburgo, relegato sin dalle prime battute di gioco a ruolo di vittima sacrificale. I primi 45 minuti si chiudono sul punteggio di 2-0 grazie ai goal di Maritz e Pajor. Nel secondo tempo la Polacca firma la sua personale doppietta su assist della Harder. 3-0 il punteggio finale di una partita senza storia.

Pareggi esterni, entrambi per 1-1, per Bayern ed Essen. Le bavaresi incappano in una giornata storta e rischiano grosso sul campo del Postdam, che passa in vantaggio grazie alla rete lampo di Dieckmann. Il Bayern potrebbe capitolare prima del 10’, ma la Rauch colpisce il palo su rigore. Pericolo scampato e pareggio ottenuto al 19’ grazie a Rolser. Succede tutto in 3 minuti tra Francoforte ed Essen: vantaggio per i padroni di casa siglato da Laura Feiersinger al 31’ e pareggio di Schüller al 34’. Sugli altri campi vittorie per Hoffenheim e Duisburg, che procedono appaiate al quarto posto, su Brema e Mönchengladbach, relegate nelle ultime due posizioni della classifica. Vince anche il Sand sul Leverkusen, fermo sul terzo gradino più basso della classifica, insieme al Francoforte. Non c’è tempo per riposarsi, perché mercoledì si torna in campo per il sesto turno di campionato.

In Francia prosegue il testa a testa fra Paris Saint-Germain e Lione, con le parigine staccate di soli due punti, in virtù del pareggio ottenuto alla quinta giornata contro il Lilla. Il Lione si conferma imperatrice d’Europa e regina di Francia. Fin qui percorso netto per la squadra che domina ininterrottamente la prima divisione dal 2007: 7 vittorie, 27 reti fatte e una sola subita. Netta anche la vittoria ottenuta nell’ultimo turno di campionato contro il Bordeaux: 3-0 grazie alla doppietta messa a segno nel primo tempo da Majri e il sigillo di Ada Hegerberg arrivato a 10 minuti dal fischio finale.

Un goal per tempo, Diani e Katoto, permettono al PSG di aver ragione del Dijon fra le mura amiche. Le Parigine riescono così a rimanere in scia alle imbattibili ragazze del Lione.

Guingamp e Paris FC raggiungono il Bordeaux al terzo posto: 3-0 interno per il Guingamp sul Lilla e 2-0 del Paris FC sul campo del Soyaux, nell’unica vittoria esterna di giornata. Il pareggio interno del Rodez contro il Fleury 91, permette ai primi di abbandonare l’ultima posizione in classifica, occupata dal Metz ancora a secco di punti. Metz che subisce una clamorosa e sorprendente sconfitta per 11-0 dal Montpellier, squadra che nelle precedenti 6 gare aveva siglato appena 3 reti. La fortuna non arride di certo alla squadra della Mosella, che il prossimo turno dovrà vedersela contro le cannibali del Lione.

Paolo Di Padua

 

Photo Credit: www.vfl-wolfsburg.de

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *