Tutte le 55 Federazioni affiliate all’UEFA riceveranno 150 mila euro per lo sviluppo e la crescita del calcio femminile

La UEFA ha annunciato che si impegnerà ad aumentare del 50%, i finanziamenti per il programma di sviluppo del calcio femminile.

Vista la crescente popolarità che il calcio femminile sta riscontrando sia a livello di élite che per il calcio di base, il massimo organo di governo calcistico europeo ha preso la decisione di approvare un incremento dei fondi per progetti di crescita e sviluppo.

L’UEFA distribuisce ogni anno alle 55 federazioni affiliate, la cifra di 100.000 euro per progetti sul calcio femminile. Ora questa cifra salirà fino a 150 mila euro a partire dal 2020.

Il presidente UEFA Aleksander Čeferin ha dichiarato: “Il potenziale per il calcio femminile è illimitato ed è per questo che la UEFA ha deciso di aumentare i fondi a disposizione delle federazioni nazionali per contribuire a migliorare il calcio femminile in tutto il continente”.

L’annuncio è arrivato in occasione del lancio della campagna #WhatIf, un’iniziativa basata sui social media creata dall’organizzazione Women in Football.

Women in Football, un’organizzazione no profit, promuove il talento femminile nel tentativo di cambiare l’atteggiamento verso le donne professioniste che lavorano nel settore.

Giuseppe Berardi