Il massimo organo di governo del calcio sta valutando l’idea di aumentare i premi per le nazionali femminili che parteciperanno ai Mondiali.

Il comitato che organizza le competizioni FIFA ha proposto un aumento del montepremi per la Coppa del Mondo femminile del prossimo anno in Francia. Non sono state rese ancora note le cifre in quanto la proposta è stata inviata al comitato finanziario per essere esaminata e successivamente approvata dal FIFA Council.

Non ci sarà la parità con i premi del Mondiale maschile ma con tutta probabilità potrebbe esserci un aumento considerevole.

Nel 2015 gli Stati Uniti, vincendo la Coppa del Mondo femminile in Canada, hanno ricevuto un premio di 2 milioni di dollari. La Germania invece nel 2014, che ha conquistato il titolo di campione del mondo nel torneo maschile, ha portato a casa 35 milioni di dollari. La Francia di Mbappè e Griezmann quest’anno ha ricevuto ben 38 milioni per il titolo in Russia.

La proposta della commissione FIFA prevede anche un contributo per la preparazione per tutte le federazioni partecipanti a Francia 2019, ma anche dei premi per i club che concedono le calciatrici alle nazionali.

Nel 2015 il montepremi complessivo per i mondiali di calcio femminile è stato di 15 milioni di dollari.  Ogni partecipante ha ricevuto una quota di 1,5 milioni

La FIFA ha pagato quest’anno 209 milioni ai club maschili per la partecipazione dei giocatori alla Coppa del Mondo di Russia 2018.

L’ammontare del montepremi con tutta probabilità verrà determinato in base all’appeal commerciale del torneo. Maggiore sarà la visibilità e l’interesse da parte degli sponsor per il calcio femminile tanto più il montepremi crescerà negli anni.

Giuseppe Berardi