Le quattro squadre in vetta alla classifica si dovranno sfidare ai playoff  per decidere l’effettiva vincitrice della NWSL 2018

Ancora una volta, la stagione di campionato statunitense appena conclusa è stata dominata dal North Carolina Courage, che già si è aggiudicato lo scudetto e ha collezionato un numero spaventoso di vittorie, staccando la squadra in seconda posizione di ben 15 punti.

Ma da qui in poi non conteranno più i risultati ottenuti durante l’anno: le squadre in cima alla classifica si giocheranno il tutto e per tutto ai playoff per stabilire la vera vincitrice. Dunque resta ancora tutto da decidere.

La classifica finale del campionato regolare vede nelle prime quattro posizioni (le uniche utili per qualificarsi ai playoff), in ordine: North Carolina Courage, Portland Thorns, Seattle Reign e Chicago Red Stars.

Fatta eccezione per il Courage, che aveva guadagnato il primo posto matematico ormai da tempo, nel caso delle restanti squadre le ultime partite erano fondamentali per fare la differenza su punteggi fino all’ultimo molto simili. Nonostante le squadre avessero già la certezza di essere fra le quattro fortunate, infatti, c’era comunque in ballo la possibilità di giocare le semifinali in casa, ghiotta opportunità che da regolamento spetta alle squadre in prima e seconda posizione.

Vincendo contro il Reign nell’ultima partita, le Portland Thorns hanno guadagnato il secondo posto e potranno giocare la semifinale a Portland, il 15 settembre, ancora una volta contro le ragazze del Reign.
L’altra partita di semifinale vedrà invece impegnate le ragazze del North Carolina Courage in casa (uragano Florence permettendo) contro le Chicago Red Stars, il 16 settembre.

Le due squadre vincitrici si sfideranno infine il 22 settembre al prestigioso Providence Park di Portland e finalmente avremo il nome delle campionesse della NWSL 2018.

Sarà possibile seguire tutte le partite dall’Italia in diretta sul sito ufficiale della NWSL.

Martina Cappai