Al centro sportivo Vismara ennesima vittoria prestagionale per l’AC Milan Femminile con il risultato finale di 4-0 sull’AtalantaMozzanica.

Buona cornice di pubblico al Vismara dove Milan e AtalantaMozzanica si sono affrontate in una sfida che sa di Serie A. Vittoria rotonda per le rossonere, che sono parse in controllo del gioco sin dai primi minuti.

Il Milan si è schierato con un 4-3-3. A difendere la porta rossonera c’era Ceasar, in difesa da destra verso sinistra Rizza, Fusetti, Manieri e Mendes, centrocampo composto da Alborghetti, Carissimi e Giugliano, in attacco tridente formato da Heroum, Sabatino e Giacinti. Proprio l’attaccante bergamasca ex Brescia ha realizzato i primi due gol dell’incontro nel primo quarto d’ora.

L’AtalantaMozzanica ha scelto lo stesso schieramento delle avversarie, dovendo però rinunciare ad Ilaria Lazzari nel riscaldamento. L’undici titolare è stato il seguente: Lemey; Rizzon, Vitale, Piacezzi, Martari; Re, Scarpellini, Stracchi; Pellegrinelli, Cambiaghi e Codeca. Le neroazzurre hanno pagato il ritardo di preparazione, avendo iniziato gli allenamenti da meno di venti giorni. Ottima prestazione per il portiere Diede Lemey, ex Verona, che ha salvato più volte il risultato.

Nella ripresa i ritmi si sono abbbassati, complice il caldo pomeridiano e i cambi realizzati dai due allenatori, Carolina Morace e Michele Ardito. La rete del 3-0 è stata siglata da Manuela Giugliano al 75′, mentre la giovane Anita Coda ha realizzato il gol del poker definitivo.

Laura Brambilla

FOTO: AC Milan