La Confederazione Asiatica lancia una campagna per celebrare il ruolo delle donne nel calcio in vista della Coppa d’Asia.

Il 28 agosto era la Giornata delle donne negli Emirati Arabi. Tale data è stata scelta per il lancio di una campagna dedicata alle donne nel calcio, sviluppata dalla Confederazione Asiatica del Calcio in vista della Coppa d’Asia che nel 2019 verrà ospitata dagli Emirati.

Grazie alla campagna, la figura della donna nel calcio viene presentata non come l’elemento debole della catena, che per veder riconosciuto il proprio valore necessita di aiuto dall’alto (ossia dal lato maschile del calcio), bensì come quello che davvero è: una risorsa.

È vero che si tratta di un campionato maschile che dà visibilità al calcio femminile, ma le modalità sono, per una volta, quelle giuste. Si vogliono celebrare donne di nazionalità diverse e con diversi ruoli, spaziando dalla calciatrice all’arbitra, dall’allenatrice alla fotografa.

“Quale modo migliore di lanciare questa campagna se non presentare le donne che attualmente lavorano nell’ambito dello sport negli Emirati Arabi Uniti”, commenta Aref Hamad Al Awani, segretario generale di Abu Dhabi Media. “Le giovani donne possono aspirare a essere coinvolte grazie a un’immagine autorevole che le rappresenta come davvero sono: autentiche, fonte d’ispirazione e capaci di far raggiungere nuove vette agli Emirati Arabi Uniti.”

Fra gli obiettivi della campagna vi è infatti quello di coinvolgere le nuove generazioni e invogliarle a intraprendere una carriera sportiva.

“La nostra ambizione è mostrare alla nuova generazione di donne come partecipare direttamente alla costruzione del movimento e come promuovere lo sport negli Emirati Arabi. Perciò oggi lanciamo una campagna che sarà per noi un esercizio di ascolto e di apprendimento. Presenteremo alle donne le grandi opportunità offerte da una carriera nello sport o al servizio della comunità.”

Lo stesso segretario generale della Confederazione Asiatica del Calcio sembra credere fermamente nelle potenzialità del movimento. “Il calcio femminile rappresenta un elemento fondamentale per la Confederazione e avrà un ruolo chiave nei futuri successi del calcio asiatico.”

Martina Cappai