Il Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport, Franco Frattini, ha disposto la sospensione del campionato di Serie A e Serie B a seguito dello scontro tra FIGC e LND.

E’ ancora incerta la data di inizio dei campionati di Serie A e Serie B. Come riportato da Repubblica, il Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport, Franco Frattini ha sospeso l’avvio delle manifestazioni a carattere nazionale fino al 7 settembre, data in cui la camera di consiglio delibererà dinanzi alle Sezioni Uniti riguardo la diatriba tra FIGC e LND.

Frattini ha accolto l’istanza cautelare richiesta dalla FIGC in merito al suo ricorso  contro la decisione della Corte Federale d’Appello, la quale aveva annullato la delibera del Commissario Straordinario Fabbricini sul passaggio della Divisione Calcio Femminile dalla LND alla FIGC.

Ecco il comunicato apparso sul sito del CONI: “Il Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport, Franco Frattini, ha assunto un decreto con il quale, in accoglimento dell’istanza cautelare richiesta dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio nel ricorso promosso dalla stessa FIGC contro la decisione della propria Corte Federale – che ha annullato la delibera del Commissario Straordinario n. 38 del 3 maggio 2018, con cui si era stabilito di inquadrare, a decorrere dall’inizio della stagione sportiva 2018/2019, la Divisione Calcio Femminile, per le attività del Dipartimento Calcio Femminile, nell’ambito della FIGC, delegando alla LND, sino a diversa determinazione, l’organizzazione del campionato interregionale di calcio femminile – ha sospeso l’esecutività della decisione impugnata nonché l’avvio dei campionati interessati (Serie A e B) fino alla data della camera di consiglio per la decisione collegiale sulla istanza cautelare con l’abbinamento al merito. La suddetta camera di consiglio è stata fissata, dinanzi alle Sezioni Unite, in data 7 settembre 2018, a partire dalle ore 12.00” .

Laura Brambilla