Le società di A e B chiedono compatte che il loro ricorso venga calendarizzato per il 7 settembre insieme a quello della FIGC

Anche le società di Serie A e Serie B di calcio femminile hanno presentato ricorso al Collegio di garanzia dello sport del Coni contro la sentenza della Corte d’appello della Figc. Quest’ultima aveva annullato l’inquadramento dei campionati di A e B nell’ambito della Federcalcio deciso dal commissario straordinario, Roberto Fabbricini.

Le società hanno chiesto in via preliminare di riunire questo procedimento a quello presentato dalla Figc, che è in calendario il 7 settembre prossimo. Le società chiedono di accogliere il ricorso, confermando l’efficacia della delibera con cui il commissario straordinario aveva disposto l’inquadramento della Divisione calcio femminile, per le attività del Dipartimento calcio femminile, nella Figc, delegando alla Lega Dilettanti, sino a diversa determinazione, l’organizzazione del Campionato interregionale.

Giuseppe Berardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *