Azzurre qualificate con una giornata di anticipo alla fase finale della Coppa del Mondo Francia 2019.

La nazionale italiana di calcio femminile batte il Portogallo per 3-0 a Firenze e vince il girone con una giornata di anticipo. Grazie a 7 vittorie in altrettanti partite l’Italia ottiene il pass diretto per i Mondiali di calcio femminile in programma nel giugno 2019 in Francia.

Le azzurre partono forte e dopo solo 4 minuti passano in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Manuela Giugliano, Cristiana Girelli insacca di testa nell’area piccola.
Otto minuti dopo, il Portogallo non ha neanche il tempo di riorganizzarsi, che l’Italia raddoppia. Sempre su azione da corner, questa volta è Cecilia Salvai a siglare la rete. Azione dubbia, in quanto il difensore del Portogallo respinge quasi sulla linea di porta, ma non è chiaro se la palla sia entrata oppure no. L’arbitro convalida il gol. Italia 2 Portogallo 0.

Nel corso del primo tempo si infortuna Martina Rosucci e al suo posto entra in campo Alice Parisi.

Lusitane che accusano il colpo e non sono mai pericolose dalle parti di Rosalia Pipitone, al suo esordio da titolare in maglia azzurra.

Nel secondo tempo l’Italia controlla la partita e va vicinissima al gol del 3-0 con Bonansea che involata verso la porta, supera il portiere ma la palla si infrange sulla traversa.

Nel finale bellissima punizione di Cristiana Girelli che si infrange anch’essa sulla traversa. Terzo gol di che arriva nel finale con Barbara Bonansea.

Al fischio finale esplode la gioia delle calciatrici azzurre, insieme ai 6500 spettatori del Franchi. L’Italia, sarà in Francia nel giugno 2019 per disputare la FIFA Women’s World Cup.

Presenti in tribuna tutti i vertici della FIGC, il Commissario Straordinario Roberto Fabbricini, il subcommissario Alesandro Costacurta, ma anche Nadine Kessler, ex calciatrice tedesca e consulente UEFA per il calcio femminile.

Qualificazione meritata, la nostra nazionale ha dimostrato in tutto il cammino, qualità, determinazione e grande spirito di squadra. Determinante l’apporto di Milena Bertolini che col suo gioco e le sue idee ha dato un’impronta chiara e vincente alla squadra. Questo nazionale è davvero un grande gruppo.

Brave ragazze, complimenti!

Giuseppe Berardi