La Nazionale Femminile di calcio, nonostante le vittorie contro Belgio e Portogallo, nel Ranking FIFA viene superata dalla Corea del Sud.

Il 22 giugno scorso è stato reso noto il nuovo Ranking FIFA per le nazionali femminili di calcio.,

Le nostre azzurre, nonostante i risultato positivi e la qualificazione al Mondiale con una giornata di anticipo, perdono una posizione. L’Italdonne infatti passa dal 15° al 16° posto con un totale punti di 1870.

Ma perchè l’Italia scivola nel Ranking di una posizione tra marzo e giugno e viene superata dalla Corea del Sud, nonostante abbia vinto le due gare ufficiali contro Belgio e Portogallo? Le asiatiche non hanno fatto poi così tanto meglio, in quanto hanno vinto 5-0 in trasferta contro le Filippine e 4-0 contro il Vietnam e pareggiato 0-0 con il Giappone.

La risposta sta nel fatto che il Ranking FIFA tiene conto dei risultati delle nazionali in un arco temporale di quattro anni. Quindi diciamo che evolve nel tempo. I risultati più vecchi pesano sempre meno mentre valgono di più quelli dell’anno in corso. In percentuale i risultati degli ultimi anni hanno una valenza maggiore rispetto a quelli di due o quattro anni fa. Vengono poi sommate le medie (ponderate) di ciascun anno, dividendo i punti per le gare disputate. Per ogni partita, il numero di punti ranking è dato dalla moltiplicazione di quattro fattori: risultato, importanza del match, valore dell’avversario e confederazioni di appartenenza. Tenendo conto di queste variabili la nazionale coreana ha conquistato più punti ai danno delle nostre azzurre.

In testa alla classifica del Ranking FIFA c’è sempre la nazionale a stelle strisce con 2114 punti. L’Inghilterra perde ben due posizioni e scivola al quarto posto, superata da Germania e Francia. Quinta il Canada e sesto il Giappone che avanza di ben 5 posizioni. Chiudono la top ten Brasile, Australia, Olanda e Corea del Nord.

Giuseppe Berardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *