Come anticipato nei giorni scorsi dal Commissario Straordinario della FIGC Roberto Fabbricini, con la nuova riforma dei campionati, i due principali tornei femminili di calcio in Italia verranno organizzati dalla Federcalcio mentre il torneo Interregionale resterà in seno alla LND.

I campionati di serie A e B di calcio femminile non saranno più gestiti dalla Lega Nazionale Dilettanti, ma passano sotto il controllo della stessa Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Lo ha reso noto la stessa FIGC attraverso un comunicato stampa in cui si spiega la riorganizzazione dei tornei femminili decisa dal commissario straordinario. “Considerato che, a decorrere dalla prossima stagione sportiva – è scritto nella nota della Figc -, l’attività nazionale di calcio femminile sarà strutturata su tre livelli e prevederà lo svolgimento del campionato di Serie A, di Serie B e del campionato Interregionale”, il commissario straordinario ravvisa opportuno che “la Federazione, nell’ambito del progetto già avviato di sviluppo del calcio femminile assuma, attraverso l’inquadramento della Divisione Calcio Femminile, il ruolo di organizzatore dei campionati nazionali di serie A e B”. “Delibera quindi di inquadrare, dalla stagione 2018/2019 – continua il comunicato -, la Divisione Calcio Femminile, per le attività del Dipartimento Calcio Femminile, nella Figc”.

Giuseppe Berardi