Azzurre in Moldova con l’obiettivo dei tre punti, fondamentali per raggiungere l’obiettivo della qualificazione ai Mondiali.

Alle 12 ora italiana, le 13 ora locale, la Nazionale femminile scenderà in campo contro la Moldova per mantenere la testa del girone di qualificazione a Francia 2019, in attesa del big match di Ferrara contro il Belgio.

Percorso netto finora per le nostre azzurre, che hanno ottenuto quattro vittorie in altrettante partite, ma soprattutto nessun gol subito.

Sulla carta il match sembra semplice, ma il CT Bertolini non vuole distrazione e ci tiene a sottolineare che: “A livello internazionale non esistono partite facili, sarà fondamentale avere l’approccio giusto alla gara con la consapevolezza che se giochiamo a ritmi bassi ogni squadra può metterci in difficoltà. Sulla carta i valori sono diversi, ma questa gara nasconde delle insidie e il rischio maggiore è sottovalutare inconsciamente le nostre avversarie. Se vogliamo andare al Mondiale dobbiamo giocare ogni partita come fosse una finale”.

Per quanto riguarda la formazione, il CT non ha sciolto ancora tutti i dubbi ma si va verso la rinuncia a Gama e Guagni. Le due giocatrici non sono al meglio della condizione ed essendo anche diffidate, Bertolini non vuole correre rischi in vista della partita col Belgio.

In attacco è probabile l’inserimento dal primo minuto di Giacinti. La calciatrice del Brescia sta attraversando un ottimo periodo di forma e farà coppia in attacco con la rivale per la classifica cannonieri, Barbara Bonansea. Alle loro spalle agirà tra le linee Cristiana Girelli.

A centrocampo il dubbio è tra Galli e Adami. La bianconera è diffidata e il CT, così come in difesa, anche nella zona nevralgica del campo non vuole correre rischi.
Alla vigilia Bertolini ha detto: “Scenderà in campo chi sta meglio vedo le ragazze concentrate e molto determinate. Ho 23 giocatrici a disposizione e nell’arco delle due partite saranno tutte importanti, a Cipro ho avuto la conferma che molte di loro sono cresciute e che sono pronte a dare il proprio contributo”.

La partita sarà visibile sul canale YouTube della Federazione Calcistica della Moldova.

https://www.youtube.com/watch?v=P0hqDSkXWNA&app=desktop

Categories: Senza categoria