Chiude con un pareggio il cammino dell’Italia nel Gruppo A della Cyprus Cup. Risultato ininfluente per le Azzurre che avevano già conquistato il passaggio alla Finale nelle prime due gare del torneo.

In vista della grande sfida di Mercoledì, Bertolini ha lasciato a riposo alcune delle titolari, tra cui Sara Gama, Cristiana Girelli, Martina  Rosucci e Barbara Bonansea. Esordio dal primo minuto per Rosalia Pipitone e nella ripresa per Lisa Alborghetti. La CT ha optato per un 4-4-2, con Giacinti e Sabatino in attacco. Ritmo intenso e tanto agonismo da entrambe le parti, sin dai primi minuti.

Partita caratterizzata dai rigori: per due volte (25′ e 50′ ) la Finlandia è passata in vantaggio grazie ai penalty realizzati da Alanen. Tre minuti dopo la prima rete della gara, l’Italia ha pareggiato grazie ad uno stupendo tiro in diagonale di sinistro di Valentina Giacinti. All’ 86′ è arrivato il 2-2 decisivo siglato da Manuela Giugliano su rigore.

L’attesa Finale è in programma Mercoledì 7 alle 18 presso l’AEK Arena di Larnaca. Alle 18 scopriremo le avversarie delle Azzurre, data l’incertezza dopo due partite nel Gruppo B, che vede Spagna a 4 punti,  Austria e Repubblica Ceca a 3 e Belgio fermo ad 1.

Laura Brambilla

One comment

Italia in finale da imbattuta. Pareggio 2-2 con la Finlandia. Mercoledì l'atto finale della Cyprus Cup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *