Quali alimenti evitare per non intaccare le performance sportive di una calciatrice d’elite? Il dottor Natale Gentile, responsabile della nutrizione della nazionale italiana di calcio femminile sarà tra i relatori al primo meeting internazionale di Nutrizione Sportiva organizzato da ESNS – European Sport Nutrition Society.

In occasione del 1° meeting internazionale sulla nutrizione sportiva (International Meeting of Sport Nutrition) organizzato da European Sport Nutrion Society, in programma il 23 e 24 marzo 2018 a Milano, il dott. Natale Gentile, nutrizionista del settore nutrizione dell’Area Performance della FIGC e responsabile della nutrizione e supplementazione della nazionale A femminile, terrà la relazione dal titolo: NUTRITIONAL INPUTS AND CRITICAL ISSUES IN FEMALE PROFESSIONAL SOCCER PLAYERS DIET.

Saranno prese in considerazione le caratteristiche antropometriche e la performance in gara delle calciatrici d’elite e poi in particolar modo gli introiti calorici e dei macronutrienti raccomandati focalizzando l’attenzione sulle criticità che emergono dalle evidenze presenti in letteratura e dalla esperienza <>.
Spesso le calciatrici anche d’elite consumano inadeguati introiti calorici, sono a rischio di deficienza di alcuni micronutrienti (ferro,calcio,vitamina D) e di non essere correttamente idratate, tutte condizioni che influenzano negativamente la prestazione fisica.