Sono 20 le reti messe a segno nella 3^ giornata del girone di ritorno di Serie A, nessun pareggio e una sola vittoria esterna. Il big match di giornata tra Tavagnacco – Brescia è terminato col punteggio tennistico di 6-2 per le Bresciane. Vittoria ipotecata nel primo tempo: la squadra lombarda va a segno 4 volte dal 18’ al 44’ con Sikora, Di Criscio, Giacinti e Girelli. Nella ripresa le Friulane provano a riaprire i giochi con il goal di Brumana e l’autorete di Mendes, ma prima Giacinti e poi ancora Girelli allo scadere, spengono ogni velleità di rimonta. Con la doppietta odierna Cristiana Girelli allunga in classifica cannonieri portandosi a 15 reti, mentre la sua compagna d’attacco, Valentina Giacinti, raggiunge Lana Clelland al secondo posto con 12 reti. 
 
Continua la marcia trionfale della Juventus. Le bianconere ottengono la 14^ vittoria consecutiva, sbarazzandosi dell’Empoli con un netto 4-0. Apre le danze Bonansea nel primo tempo. Nella ripresa arriva la prima doppietta italiana per la finlandese Franssi, intervallata dal goal di Galli. 
 
La Fiorentina batte un volenteroso Sassuolo e aggancia il Tavagnacco al terzo posto in classifica. Le Viola sembrano in ripresa, ma soffrono ancora di qualche black-out durante l’arco dei 90 minuti. I goal di Tatiana Bonetti nel primo tempo e Linari su rigore a 5 minuti dal termine, fissano il punteggio finale sul 2-0. Da segnalare a inizio ripresa, un rigore respinto dal portiere neroverde Tasselli a Bonetti. 
 
Il Sassuolo ha terminato la gara in 10, per l’espulsione di Prost per proteste al 56’. Emiliane sempre più fanalino di coda e la salvezza diretta sembra davvero un miraggio a questo punto della stagione. 
 
In coda alla classifica gran colpo del Ravenna che batte in casa la Pink Bari e la avvicina in classifica: le Baresi, quartultime, distano ora solo 2 punti. Pugliesi in vantaggio con il goal lampo siglato al 3’ da Pinna. Negli ultimi 10 minuti della gara si scatena Pugnali, che mette a segno una tripletta. Gara equilibrata tra Atalanta Mozzanica e Res Roma: la spuntano le Bergamasche con il rigore messo a segno da Alborghetti a metà ripresa. Con questa vittoria il Mozzanica rinsalda la quinta posizione; la Roma deve invece continuare a guardarsi le spalle per evitare i play-out. 
 
Il derby di Verona arride al Chievo Verona Valpolicella che batte l’Agsm Verona. Partita piuttosto equilibrata con occasioni da una parte e dall’altra. A spezzare l’equilibrio la rete di Fuselli al 17’ del primo tempo. Con questa vittoria il Valpolicella si allontana dalla zona calda dei play-out, mentre il Verona resta appaiato con la Res Roma a 15 punti. Pink Bari e Ravenna inseguono rispettivamente a 13 e 11 punti. Chiudono la classifica Empoli a 8 punti e Sassuolo a 7.
 
Paolo Di Padua

Foto: Federica Scaroni