La Federazione australiana ha autorizzato Hannah Mouncey, una donna transessuale, a partecipare al campionato di seconda divisione femminile. Inizialmente la sua richiesta di rendersi eleggibile al Draft, la modalità per essere tesserati la prima volta dai club, fu rifiutata a causa della differenza fisica con le altre giocatrici. Proprio la sua fisicità, un metro e novanta per 100 kg, aveva attirato l’interesse di varie società. 


Sono contenta per la decisione e spero di poter giocare già in questa stagione. Non ringrazierò la Federazione per quanto deciso, credo che sarebbe stato inappropriato non permettermi di fare ciò che può qualsiasi altra donna australiana.”  ha dichiarato la Mouncey dopo aver ricevuto il via libera. 

Laura Brambilla