Nell’ultima giornata della Liga Iberdrola, il massimo campionato di calcio femminile spagnolo, il Barcellona  ha battuto il Saragozza per 2-0, continuando il duello con l’Atletico Madrid in vetta alla classifica. 

Per una giocatrice catalana è stata però una giornata particolare. Al minuto 85 è entrata in campo dalla panchina Claudia Pina diventando la più giovane calciatrice ha debuttare con la maglia del Barcellona. 

Pina con i suoi 16 anni, 5 mesi e 2 giorni ha battuto il precedente primato di Patri Guijarro, che aveva debuttato a 17 anni, 3 mesi e 17 giorni. 

Cresciuta calcisticamente a Montcada, nella provincia di Barcellona, a 11 anni Claudia passa all’Espanyol dove rimane due anni prima di approdare al Barcellona. Con la maglia blaugrana, al suo secondo anno nelle nelle giovanili, riesce a segnare 100 gol in un campionato, mettendo subito in mostra doti da predestinata.

Il tecnico Fran Sanchez ha sempre esaltato le qualità della giovane promessa del calcio iberico, tanto da farla debuttare nella massima serie. 

Giuseppe Berardi