L’ex calciatore del Manchester United Phil Neville è il nuovo allenatore della nazionale inglese di calcio femminile. Neville subentra a Mo Marley, che era in carica provvisoria, dopo l’esonero di Mark Sampson.

L’ex terzino di United e Inghilterra ha firmato un contratto fino al 2021 e sarà dunque lui a guidare le calciatrici inglesi nel prossimo triennio che porta a Mondiali ed Europei. 

Il nuovo CT ha detto di essere entusiasta di questo nuovo incarico e orgoglioso di guidare la nazionale femminile e contribuire alla crescita delle calciatrici.

La nomina di Neville ha però suscitato svariate polemiche in seguito ad alcuni tweet pubblicati nel 2012 sull’account dell’ex United, (poi rimosso) di chiaro stampo sessista e discriminatori nei confronti delle donne.



Un tweet faceva addirittura riferimento a una presunta violenza nei confronti della moglie. Non è stato mai chiarito se il messaggio fosse ironico o reale.  
Dopo l’allontanamento di Mark Sampson per presunti commenti razzisti nei confronti della calciatrici del Chelsea Eniola Aluko, di sicuro si poteva fare maggiore attenzione nella scelta del nuovo allenatore. 

Giuseppe Berardi