È tempo di Supercoppa: sabato 23 settembre ore 17.00 allo stadio Tullo Morgagni di Forlì, andrà in scena l’eterno duello tra Brescia – Fiorentina, che ha caratterizzato l’intera passata stagione. Le Leonesse si sono classificate seconde sia in campionato che in Coppa Italia, sopravanzate in entrambe le occasioni proprio dalle ragazze viola. Diversi i percorsi che hanno portato le due squadre a questo appuntamento. In casa Brescia si è avuta una vera e propria rivoluzione tecnica e dirigenziale: tra addii e nuovi arrivi, le biancazzurre si presentano con tanti volti nuovi a cominciare dalla guida tecnica dell’ex calciatore Gianpiero Piovani. La Fiorentina ha badato soprattutto a riconfermare il gruppo vincente che lo scorso anno ha dominato in entrambe le competizioni, puntellando la rosa con qualche profilo internazionale. 

Finalmente, dopo le polemiche che hanno accompagnato la finale di Coppa Italia, con ben tre cambi di location in pochi giorni, questa partita sembra godere di una buona organizzazione. In ottica della promozione di tutto il movimento, per la prima volta, una partita di calcio femminile avrà un’importante copertura mediatica. Sarà trasmessa via streaming dai più importanti siti di notizie nazionali: Repubblica, Corriere dello Sport, Tuttosport, sito ufficiale del Dipartimento Calcio Femminile e pagina facebook della Lega Nazionale Dilettanti. In attesa di conferme anche l’interesse manifestato da Sportmediaset. Altre novità potranno essere annunciate nei prossimi giorni. 

Grazie alla collaborazione con le istituzioni del territorio forlivese ci sarà la presenza di numerose bambine delle scuole calcio della provincia, che accompagneranno le calciatrici al loro ingresso in campo e assisteranno alla gara dagli spalti. 

La partita godrà anche di momenti di spettacolo musicale, grazie alla presenza di Salvatore Gabriel Valerio, voce degli Studio 3 e già star del programma “Amici di Maria De Filippi”. Il cantante che, vanta anche una partecipazione a Sanremo 2016 con gli Absolut, si esibirà prima del calcio d’inizio intonando l’Inno Nazionale, per poi regalare nuove emozioni a tutti i suoi fan, tra primo e secondo tempo, con una selezione dei suoi successi.

Paolo di Padua