Ci sono giocatrici che non necessitano presentazioni e Carolina Morace è indiscutibilmente una di queste. Dodici volte campionessa d’Italia e Capocannoniera della massima serie, 105 volte in rete con la Nazionale e Hall of Fame del calcio italiano, la Morace rappresenta al meglio il calcio femminile italiano. Dopo l’esperienza sulla panchina della Nazionale Canadese, con cui ha vinto la massima competizione Nordamericana per selezioni nazionali, dal 2016 allena in Trinidad e Tobago.

A Trinidad ha ricevuto una mail, firmata da Mattias Grafstrom, collaboratore di Gianni Infantino, presidente italo-svizzero della FIFA. Con la mail, l’organizzazione calcistica mondiale ha informato la Morace del suo ingresso nell’Advisor Panel, il gruppo di consiglieri dell’International Football Association Board. L’IFAB è l’organo deputato a modificare le regole del gioco del calcio a livello mondiale. Un ruolo di fondamentale importanza e grande riconoscimento per la Morace, classificata dalla FIFA come “Legend”. «Sono fiera di questa nomina e, come primo suggerimento all’Ifab, proporrò ’introduzione della rimessa laterale con i piedi». Entrerà nel Board con Anna Signeul, allenatrice della Scozia femminile, in rappresentanza del calcio “in rosa”.
Categories: Carolina Morace News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *