Nel corso di una video intervista con la BBC Sport, la calciatrice americana Carli Lloyd ha sottolineato la sua soddisfazione per l’avventura europea intrapresa ad inizio 2017. 
Da Gennaio veste la maglia del Manchester City Women, la selezione femminile della società inglese posseduta dalla City Football Group. “Esser parte di un club della Premier League, come il Manchester City, consente alle ragazze di aver a disposizione risorse e strutture in cui crescere”. 

Lloyd sostiene che la National Women’s Soccer League, la massima lega americana, può prendere spunto dallo sviluppo del campionato inglese. “La MLS è lontana dagli standard della Premier League, ma ci sono molti aspetti di questo sistema che posso portare negli Stati Uniti grazie alla mia esperienza inglese dentro e fuori dal campo per aiutare la crescita del movimento calcistico americano.”

Laura Brambilla 
lauretta11.lb@gmail.com
© Riproduzione riservata