Dopo il lancio dei nuovi canali dedicati allo sport e la presentazione come testimonial di Gareth Bale e Rio Ferdinand , BT Sport (broadcaster inglese) ha annunciato un accordo con la Football Association per l’acquisizione dei diritti televisivi del massimo campionato di calcio femminile inglese, la FA Women’s Super League e della coppa nazionale, la FA Women’s Cup. 
Inoltre l’emittente televisiva, oltre a trasmettere tutte le gare in esclusiva, sarà anche sponsor del campionato e della nazionale inglese.
La WSL nata nel 2011 è attualmente composta da otto squadre ma dal 2014 i club diventeranno 18 suddivisi in due divisioni, la FA WSL1 e la FA WSL2.
La composizione delle due divisioni è stata progettata per favorire la concorrenza e la professionalità inserendo promozioni e retrocessioni tra le due leghe. 
La copertura televisiva sarà divisa tra il BT Sport e il canale ESPN, attuale broadcaster del campionato inglese femminile.

Stuart Turner, direttore commerciale della FA, ha dichiarato: “Siamo felici di avere un marchio così affermato come BT associato al calcio femminile”.
Turner ha poi sottolineato come BT Sport possa essere per la Federazione un alleato importante, sia come emittente televisiva che come partner commerciale, al fine di far crescere e aumentare la visibilità del calcio femminile inglese.

Simon Green, il capo di BT Sport, ha detto: “Siamo lieti di aver firmato questa partnership con la Football Association per promuovere e sostenere il calcio femminile”.
GB

© Riproduzione riservata

photo:arsenal.com