Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali torna la Serie A, e a 4 turni dall’epilogo, tutto (o quasi) è ancora possibile. La partita di cartello della 27^ giornata di campionato sarà il duello tra Napoli e Riviera di Romagna che si sfideranno per la conquista del 5 posto in classifica. All’andata la squadra partenopea si impose con larga misura sulle romagnole, ma quel giorno mancava una grande ex: Cristina Ugolini. Il capitano del Riviera torna dopo un brutto infortunio (rottura del legamento crociato del ginocchio), e non nasconde l’emozione: “Da fuori si soffre – ha dichiarato in esclusiva a LFootballma finalmente potrò tornare a calcare quel rettangolo verde che mi è mancato un sacco. Lo splendido campionato che stiamo facendo è la parte bella della mia stagione, le mie compagne sono state bravissime e hanno lottato anche per me”. Sulla sfida di sabato non ha dubbi: “Con il Napoli sarà la nostra prova di maturità. È una squadra tosta che  lotta per il nostro stesso obiettivo. Noi siamo cariche e abbiamo voglia di riscattare la prova dell’andata. Sarà sicuramente una bellissima partita e lo Stadio dei Pini sarà una bolgia, proprio come lo è il Collana”. Poi un ricordo della sua avventura campana: “La mia stagione a Napoli è stata una bellissima esperienza, sia dal punto di vista calcistico ma soprattutto di vita. Se avessimo vinto il campionato quell’anno, forse farei parte ancora di quella squadra. Ho dei bellissimi ricordi e soprattutto sono persone speciali, persone che ti danno l’anima e che sarò felice di riabbracciare sabato”. 

Tra queste persone speciali c’è Valentina Esposito, capitano delle partenopee che promette battaglia: “Sabato sarà una bella partita, stiamo disputando un campionato bellissimo e ci teniamo a difendere la 5 posizione. Abbiamo avuto un inizio di stagione un pò incerto e abbiamo lasciato dei punti per strada ma ora siamo consapevoli dei nostri mezzi e vogliamo continuare così fino alla fine. Loro sono una buona squadra, sono competitive in ogni reparto e hanno un ottimo attacco. Sodini sta facendo bene quest’anno, ma non abbiamo paura. Scenderemo in campo e daremo il massimo come sempre”. Poi un commento sul rientro della ex Ugolini: “Cristina è un’amica, sono contenta che abbia recuperato bene dall’infortunio. È una professionista sul campo e una grande persona fuori. Le faccio il mio in bocca al lupo”.

La sfida scudetto sarà animata dal difficile impegno del Tavagnacco. In Friuli infatti arriva il Mozzanica che all’andata riuscì a fermare Brumana e compagne sul pari. Impegno “facile” per la Torres che dopo il “settebello” rifilato al Mozzecane, farà visita al Fiammamonza. Mozzecane-Brescia e Bardolino-Lazio sono gli altri due testa-coda. 

Firenze-Pordenone e Torino-Chiasiellis avranno poco da dire. Mentre in coda il Grifo Perugia dovrà cercare di strappare 3 punti a Como per tirarsi fuori dalla zona play out.

V
© Riproduzione riservata

Chi vincerà lo scudetto? CLICCA QUI e rispondi al sondaggio di LFootball

SERIE A – 12 GIORNATA RITORNO – 13/04/2013 ore 15
Fortitudo Mozzecane-Brescia (Lorenzo Gentile di Seregno);
Torino-Chiasiellis (Pietro Lattanzi di Milano) – campo comunale ‘A’ di Borgaro Torinese;
Primadonna Firenze-Graphistudio Pordenone (Giordano Carrara di Lucca);
Como-Grifo Perugia (Luca Pedretti di Lovere) – campo ‘Ausonia’ di Fino Mornasco; 
Verona Bardolino-Lazio (Davide Pederzolli di Trento);
Graphistudio Tavagnacco-Mozzanica (Alessandro Capovilla di Verona) – differita tv Rai Sport 2 lunedì 15 aprile ore 17.30;
Riviera di Romagna-Napoli (Jacopo Mosconi di Perugia);
Fiammamonza-Torres (Matteo Gariglio di Pinerolo);