Nella giornata in cui “riposa” la Torres, in attesa del ritorno dei quarti di Champions League, il Tavagnacco non si fa sfuggire l’occasione di portarsi solitario in testa alla classifica di Serie A. Primo posto provvisorio in attesa del recupero della gara tra il Mozzecane e appunto la Torres che si disputerà mercoledì 10 aprile alle ore 20. 

Impegnato tra le mura amiche, il Tavagnacco liquida la pratica Como 2000 con un sonoro 3-1. Le lariane restano in partita per un’ora di gioco, prima di capitolare sotto i colpi della ex di turno Paola Brumana (doppietta) e Tatiana Bonetti
A cinque giornate dal termine del campionato si profila un testa a testa avvincente per la conquista del titolo tricolore. La squadra allenata da Marco Rossi cercherà in tutti i modi di scucire lo scudetto dal petto delle sarde. Banco di prova importante per le ambizioni del Tavagnacco sarà la sfida di sabato prossimo, dove Brumana e compagne dovranno vedersela contro il Napoli, che non perde in casa da due anni e mezzo circa. In attesa del duello finale, che il calendario ci riserva all’ultima giornata, con il big match Torres – Tavagnacco, le due contendenti hanno già messo in cassaforte il pass per la prossima Women’s Champions League

Chi vincerà lo scudetto? Rispondi al nostro sondaggio CLICCA QUI 

Si stacca ulteriormente dalla testa della classifica il Brescia che non va oltre lo 0-0 in casa contro un tenace Chiasiellis. Le “Leonesse”, dopo un’entusiasmante prima parte del campionato, non riescono più a vincere con continuità. Alle loro spalle si avvicina il Verona, staccato di due punti. Le gialloblù reduci da tre vittorie di fila, puntano dritte al terzo posto. Nell’ultimo turno le ragazze allenate da mister Longega, hanno inflitto un sonoro 8 a 0 al Grifo Perugia, merito delle triplette realizzate da Gabbiadini e Girelli e dai gol di Carissimi e Di Criscio. 

Continua la sua striscia vincente anche il Napoli, che espugna lo stadio Gino Alfonso Sada del Fiammamonza con una doppietta dell’attaccante dell’Under 19, Valentina Giacinti. La giovane promessa del calcio femminile italiano ha segnato dieci gol nelle ultime cinque partite, portandosi a quota 16 marcature in campionato. 
Cresciuta calcisticamente nell’Atalanta, l’attaccante azzurra sta attraversando un momento di forma eccezionale e, nella prossima giornata di campionato, può essere decisiva per la corsa scudetto, affrontando con il suo Napoli la capolista Tavagnacco. Proprio contro la squadra friulana, Giacinti esordì in Serie A il 20 gennaio 2010 con la maglia nerazzurra dell’Atalanta. 
In coda alla classifica, la matematica non condanna ancora il Torino, ma la società granata è ormai proiettata al prossimo anno con partenza dalla Serie A2. 
Il Pordenone, vincendo per 2-0 sul campo proprio del Torino, abbandona il quintultimo posto ai danni del Chiasiellis 
In attesa del recupero tra Mozzecane – Torres, la 25^ giornata non da gioie alle ultime in classifica: perdono infatti quattro delle ultime cinque squadre in classifica. Per evitare il penultimo posto, che porta alla retrocessione diretta, la lotta vede impegnate Mozzecane, Lazio, Grifo Perugia e Fiammamonza raccolte in cinque punti. Per evitare la grana playout, non dormono sonni tranquilli neanche Chasiellis, Pordenone, Como 2000, Firenze e Mozzanica. 
Saranno decisivi gli scontri diretti previsti da qui alla fine del campionato.

Giuseppe Berardi 

© Riproduzione riservata