Negli ultimi anni il modo di fare comunicazione è cambiato molto con l’avvento dei social network: nuovi media con i quali informare, interagire, discutere e condividere. Per il calcio femminile questi nuovi mezzi di comunicazione sono diventati una risorsa importante per promuovere il calcio di base e interagire con il proprio bacino d’utenza.

Nell’universo del calcio femminile sono tante le società e le atlete ad avere un account su Twitter, una pagina Facebook o un canale Youtube. Ogni giorno vengono creati diversi hashtag, visualizzati migliaia di video e postate tantissime foto, il tutto viene condiviso, commentato e ritwittato.

L Football ha effettuato un giro tra le società di Serie A, navigando nei profili, nelle pagine ufficiali, nei canali video ed abbiamo scoperto che le società più attive sui social network sono senza dubbio il Brescia Calcio Femminile e il Torino Calcio Femminile. Le leonesse possono contare su 4.348 “Mi piace” su Facebook e 962 follower su Twitter. Grande successo anche per il canale Youtube che ha fatto registrare fino ad oggi 67.947 visualizzazioni.
Le granata invece hanno meno “like” rispetto al Brescia 3.190 ma qualche follower in più 1.094. Sono molte meno invece le visualizzazioni sul canale Youtube del Torino CF rispetto al Brescia CF.

Altre società con un discreto seguito sono il Napoli Carpisa Yamamay, il Chiasiellis e la Graphistudio Pordenone. Sulla pagina ufficiale Facebook del club partenopeo, i “Mi piace” sono 1.757, su Twitter i follower sono 105. C’è da aggiungere che il Napoli, oltre ad essere presente sui tradizionali mezzi social, utilizza anche piattaforme poco conosciute in Italia come Stumble e Delicious.
Il Chiasiellis invece sfrutta bene Facebook (2.718) ma non ha altri profili social. Le biancocelesti, a differenza delle altre, usano il social network fondato da Zuckerberg non come pagina fan ma bensì come utente. Ovvero per seguire la società friuliana non bisogna cliccare su “Mi piace” ma inviare una richiesta di amicizia.
La Graphistudio Pordenone è presente attivamente sulle tre piattaforme principali, Facebook (2.484), Twitter (72) e Youtube (2.086 visualizzazioni).

Le campionesse italiane in carica della Eurospin Torres hanno una pagina Facebook con pochi “Like” se paragonata al blasone della società, solo 257, ma possono contare su una fan page seguita da 2.475 utenti.
L’altra grande del panorama calcistico femminile italiano, il Bardolino Verona, dispone di una Web TV al posto del canale Youtube, ha una pagina Facebook ma non un account Twitter.

In Italia le percentuali di utilizzo dei social network sono in costante crescita, Facebook è quello che fa registrare i numeri più alti.
Il calcio femminile è senza dubbio uno sport di nicchia ma per crescere e aumentare la sua visibilità non può rinunciare a questi nuovi mezzi di comunicazione.


GB

*Dati aggiornati al 13/12/2012